July 27, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Prende ufficialmente il via da oggi in Puglia la campagna Antincendio Boschivo (Abi) 2021.

Ed è stato un onore immenso per me, in veste di Presidente del Comitato Permanente regionale di Protezione Civile, inaugurare questa delicata e fondamentale iniziativa per la sicurezza di tutti i pugliesi e dell’intero territorio, al fianco del presidente Michele Emiliano e di tutti gli attori coinvolti.

Tra loro il dirigente della Protezione Civile regionale Mario Lerario, il direttore generale di ARIF Francesco Ferraro, il generale del Comando Carabinieri Forestali Antonio Danilo Mostacchi, il direttore regionale dei Vigili del Fuoco Emanuele Franculli.

Tutti uniti e operativi per tutelare, nei mesi più caldi dell’anno, un fenomeno che, se non tenuto sotto controllo, può devastare intere aree della Regione e causare perdite in termini di vite, di territorio, di economie, di patrimonio boschivo, di biodiversità, incalcolabili.

Da anni in Puglia, su questo fronte, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Carabinieri, tecnici regionali e non solo, lavorano in stretta sinergia. Dando risultati sempre eccezionali.

La difesa del territorio condotta dalla Protezione Civile pugliese è, fuor di partigianeria, tra le migliori in Italia. E questo lo si deve non solo allo straordinario lavoro dei singoli, di ogni militare, di ogni vigile del fuoco, di ogni volontario.

Ma anche grazie, come ha spiegato lo stesso Comandante regionale dei Vigili del Fuoco, a una Regione che anche nell’anno della pandemia ha ampliato tutto il suo impegno in questa direzione.

Nel 2020 sono stati eseguiti 5.568 interventi anticendio rispetto ai 4.181 del 2019, di cui 183 incendi boschivi rispetto ai 166 del 2019.

Numeri che testimoniano la necessità di un sempre maggiore impegno su tale fronte e che rappresentano una sfida per tutti noi non solo sul fronte degli interventi, ma anche su quello della prevenzione.

Per questo bisognerà lavorare molto anche sulla comunicazione, sull’educazione dei cittadini, che vanno informati adeguatamente in merito ai rischi e alle conseguenze devastanti che tante piccole azioni quotidiane, all’apparenza innocue, possono causare.

In questa ottica la ristrutturazione della Sala Operativa Unificata Permanente all’interno della sede di Protezione Civile, con nuovi spazi messi a disposizione dei volontari per le attività del gruppo AIB, rientra fra gli interventi principali realizzati.

Ma non è che una parte di un cammino ancora tutto da compiere.

 

 

Maurizio Bruno
Consigliere Regionale della Puglia
(gruppo consigliare PD)

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com