July 14, 2024

Brundisium.net

La possibile prossima apertura al traffico civile dell’aeroporto di Grottaglie sta generando non poche perplessità tra i brindisi e in generale tra i fruitori di una struttura – quella dell’aereostazione Papola Casale – che negli ultimi anni ha registrato un’espansione notevole e che i recenti lavori di ristrutturazione hanno reso un vero fiore all’occhiello per l’intera Regione.

 

L’associazione Proiezione Futuro consapevole delle perplessità e dei malumori che serpeggiano in tutta l’area salentina con riferimento a questo scenario fortemente voluto dal Governatore Emiliano, ha voluto non tanto approfondire la questione da un punto di vista tecnico, logistico o economico per quelli che sono i risvolti per il territorio, quanto testare l’humor dei fruitori stessi della struttura brindisina; così, con il contributo del vice presidente Adriano Dagnello e del coordinatore giovanile Andrea Mecca si sono raccolte le opinioni e le riflessioni di turisti e passeggeri attraverso la somministrazione di un questionario ad hoc.

 

In particolare il breve contributo audio-visivo raccolto conferma innanzitutto, senza distinzione di età e residenza, la completa disinformazione degli intervistati circa i prevedibili sviluppi, e sancisce la prevalente convinzione di quanto sia priva di ogni beneficio la conseguente concorrenza che verrebbe a crearsi fra le strutture di Brindisi e Grottaglie.

 

L’espressione “fare sistema” fra gli aereporti pugliesi utilizzata da Emiliano come slogan per giustificare le ragioni del progetto non riteniamo sia molto azzeccata: il concetto di “fare sistema” non compendia infatti l’accezione di drenare risorse da un territorio in favore di un altro; impoverirne uno per arricchirne un altro, è del tutto evidente, non possa alcun effetto sinergico, tutt’altro. Ed in questo caso a pagarne le conseguenze sarebbe guarda caso proprio la nostra città.

 

PROIEZIONE FUTURO

No Comments