October 4, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Giunto alla XIX edizione, il 17 e 18 luglio 2021 ritorna il Festival Blues Città di Brindisi. Le esibizioni si terranno nel piazzale Lenio Flacco. Il Festival Blues rappresenta un ritorno alla normalità dopo le restrizioni per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19. Come le precedenti, anche questa nuova edizione sviluppa un tema.

Quest’anno è dedicato al blues italiano con l’esibizione di artisti e gruppi che fanno parte di questa importante scena musicale, capace di divulgare la “musica del diavolo” con grande generosità, tecnica ed energia.

 

Il Festival Blues Città di Brindisi continua anche nella tradizione di far conoscere le band dedite al blues della nostra regione.

 

Sabato 17 luglio alle 21.30, la XIX edizione del Festival sara’ aperta dal gruppo pugliese Bari Blues Connection, la cui musica è un blues happening vitale e immediato con sonorità elettroacustiche di grande impatto ed esplorazioni che ricordano i grandi artisti delle 12 battute del presente e del passato.

A seguire, Nick Becattini, il principale esponente del blues elettrico italiano, un artista molto apprezzato anche in Europa. Il suo stile si basa principalmente sul blues di Chicago, città in cui ha vissuto per alcuni anni, suonando con artisti del calibro di Son Seals e Sugar Blue. Il suo ultimo album, “Lifetime Blues”, pubblicato nel 2020, è stato recensito come miglior disco blues italiano dell’anno.

 

Sempre sull’asse Puglia-Toscana, domenica 18 luglio, i Southern Wheat apriranno la seconda serata del Festival Blues. La band si muove e spazia tra blues e rock volgendo lo sguardo sia alla tradizione che a sonorità moderne, offrendo interpretazioni personali e rielaborazioni di classici tra campi di cotone americani e assolate distese di grano del sud Italia in uno spettacolo pieno di energia.

 

Come gli appassionati conoscono, il grande Muddy Waters disse: “Il blues aveva avuto un figlio. Il suo nome era rock’n’roll”. Questa musica ha influenzato stili di vita, moda, atteggiamenti e linguaggio, originando altri stili musicali. Oggi in Italia, il musicista Marco Di Maggio è considerato come uno tra i migliori chitarristi mondiali di rock’n’roll. Con il suo gruppo The Di Maggio Connection chiuderà la XIX edizione del Festival Blues. La band e’ un mix di energia e tecnica strumentale. Rock’n’roll selvaggio per una miscela esplosiva allo stato puro.

 

Domenica 18 luglio dalle 16 alle 18, Marco Di Maggio terrà un Guitar Clinic, un seminario aperto a tutti, presso la Casa della Musica in via S. Chiara 2 a Brindisi.

 

La direzione artistica del Festival Blues Città di Brindisi è di Giuseppe Albertini.

La nuova edizione del Festival sarà presentata da Marco Greco, speaker radiofonico di Ciccio Riccio e collaboratore di Brundisium.net.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com