December 4, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email


Sesta edizione di Hortus sabato e domenica presso la Villa Comunale della Città Bian-ca. L’evento – diventato un classico del settore per qualità, importanza e partecipazione di pubblico conferma la collaborazione fra l’associazione di promozione sociale Puglia Hortus ed il Comune di Ostuni sulle tematiche della salvaguardia della natura e del recupero e salvaguardia delle specie endemiche.

“Hortus è senza dubbio un evento di grande rilievo nazionale e siamo felici di poterne essere partner ormai consolidati. L’attenzione che quest’anno si vuole dare anche al futuro del nostro paesaggio è fondamentale per acquisire consapevolezza e trovare, insieme, soluzioni anche alla piaga della Xylella. Grazie all’associazione Hortus Puglia potremo vivere un fine settimana con conferenze, incontri e laboratori all’insegna del Green”, spiega il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo.

Oltre alla storica rivista ‘Gardenia’ e al Gal Alto Salento, quest’anno fra le nuove collabo-razioni di Hortus si registra quella con l’Associazione Fotografi Naturalisti Italiani (AFNI). Nata oltre 30 anni fa, conta oggi quasi 500 iscritti che documentano ed esaltando la bellezza degli ambienti naturali nel loro più assoluto e incondizionato rispetto. “Insieme continueremo a sensibilizzare i cittadini sulle esigenze di tutela della natura e dell’ambiente ma anche promuovendo una crescita culturale. Per questo lanceremo il primo concorso fotografico della nostra manifestazione con premiazione nella prossima edizione primaverile”, spiega il Presidente di Hortus Puglia Pierangelo Argentieri.

Ospite dell’edizione 2021 sarà invece Andrea Cattabriga, presidente dell’Associazione per la Biodiversità e la sua Conservazione. Ha promosso e organizzato a Bologna la ‘Festa del Cactus’, quattordicesima edizione della più importante esposizione di piante succulente rare e da collezione d’Italia, il cui successo la pone tra le prime manifestazioni del suo genere dell’intera Europa.

Nel suo intervento ad Hortus Cattabriga affronterà il problema del commercio illecito di piante rare raccolte in habitat. Quest’anno è stato uno dei protagonisti dell’operazione Atacama che ha permesso di restituire al Cile oltre 1000 fra i cactus più rari del mondo, trafugati illegalmente da un trafficante italiano per un valore di un milione di euro. Per tutte due le giornate, infine, sono previsti laboratori e conferenze tematiche per approfondire temi specifici o di strettissima attualità come la Xylella. L’ingresso sarà gratuito rispettando le normative vigenti in materia di prevenzione anti Covid 19. Orario di apertura: dalle 9,30 all’imbrunire.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com