September 26, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“A distanza di oltre dieci mesi sono finalmente stati assegnati i fondi necessari per la copertura del decreto del Ministro dell’Agricoltura con il quale si riconosce ai comuni della provincia di Brindisi e nello specifico ai comuni di Ostuni, Carovigno, Brindisi, Mesagne, Ceglie Messapica, San Pietro Vernotico e Torre Santa Susanna lo stato di calamità naturale per la forte nevicata che tra il 5 e il 7 gennaio scorso colpì l’intera provincia creando danni incalcolabili ai nostri agricoltori – lo riporta il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Luciano Cavaliere. Appare abbastanza curioso constatare come il decreto, che risarcisce esclusivamente gli agricoltori dei suddetti comuni, non riconosca lo stato di declaratoria eccezionali avversità atmosferiche, per i restanti comuni della provincia di Brindisi coinvolti indistintamente dall’eccezionali condizioni atmosferiche. Entrando nello specifico appare davvero singolare pensare che se per i comuni di Carovigno, Mesagne e Brindisi le forti nevicate hanno creato danni all’agricoltura, come mai per il comune di San Vito tutto ciò non sia accaduto? Fortissime nevicate nei comuni limitrofi e a San Vito splendeva il sole? Abbiamo sottoposto all’attenzione del capogruppo alla Camera, on. Rampelli, la questione che a sua volta non esiterà a sottoporre al Ministro. Ma nel frattempo invitiamo pubblicamente il Sindaco Conte, ad intervenire presso i propri leader nazionali di partito. Ricordiamo che il PD oltre ad esprimere il primo cittadino a San Vito , è forza di maggioranza in sia al Governo della Nazione sia in Regione, conteranno qualcosa le foto del nostro Sindaco con Emiliano e Renzi? È una domanda che si pongono anche gli agricoltori sanvitesi.”

c.s.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com