January 27, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

In questo ore dopo alcuni pronunciamenti del Tar di lecce sulle esclusione decretata in prima istanza dalla partecipazione alla Gara Pubblica della Società Notaro Group, dal Tar riammessa in gara, si corre il rischio di tagli del personale.

Nell’offerta economica sul costo del personale impegnato nella struttura Cimiteriale di Brindisi su otto Società partecipanti alla gara , sette hanno quantificato il costo del lavoro con offerte che vanno da 900mila euro a 1milione200mila euro, mentre la Notaro ha formulato un offerta di 617,484 ben 300mila euro in meno, una riduzione che fa pensare come si vogliono retribuire i lavoratori, quanti lavoratori saranno impegnati nel servizio visto che l’ offerta economica non copre il costo del personale.

 

Il Comune forse nell’intento di risparmiare è allettato da questa offerta?
Non possono essere elementi di valutazione il fatto che la Notaro dichiari di applicare un CCNL DI CATEGORIA difforme da quelli delle maggiori Organizzazioni Sindacali, con minore retribuzione, minor ore di ferie e rol e minori contributi.
Come Lega oltre all’immediata richiesta di accesso agli atti, abbiamo chiesto nella prossima Commissione Lavori Pubblici la convocazione del Responsabile del Procedimento del Comune di Brindisi per le opportune verifiche e spiegazioni su ciò che sta avvenendo e che potrebbe vedere un ulteriore vertenza occupazionale su appalti pubblici del Comune di Brindisi.

 

COMUNICATO STAMPA
Ercole Saponaro
Capo Gruppo Lega Brindisi Con.Comunale

No Comments