July 15, 2024

Brundisium.net

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano 16, Spagnolo, Errico 15, Calò 13, Ruggiero 16, Passante 5, Lescot 6, Murra 2, Iaia 2, Falcone n.e. Allenatore: Angelo Capodieci.
BULLS BARI: Loprieno 13, Markovic 21, Giordano 2, Tziolas, Esposito 8, Milillo, Maselli 19, Iacovelli, Ursi. Allenatore: A. Maffei.
Parziali: 22-18 23-19 13-16 17-18
Arbitri: Rizzo e Leone.

 

Torna alla vittoria la Mens Sana Ciaurri Mesagne, batte il Bari, diretta concorrente ai play off promozione, e mantiene la terza posizione in classifica. Gli ospiti si presentano a Mesagne senza Kragulj, Perrucci, De Feo e Romito, mentre tra i padroni di casa si rivede il capitano Spagnolo, reduce da un brutto infortunio, ancora molto lontano da una condizione accettabile, ma utile in vista della fine del campionato. Coach Capoodieci per il Mesagne manda in campo Lescot, Errico, Ruggiero, Passante, mentre coach Maffia per il Bari schiera Loprieno, Markovic, Esposito, Milillo e Maselli. Inizia subito bene la Mens Sana Mesagne con Ruggiero e Errico che provocano il primo allungo, i baresi reagiscono subito con il trio Loprieno, Markovic, Maselli. Le triple di Ruggiero e Passante per il Mesagne e Maselli per il Bari, chiudono il primo quarto con i mensanini in vantaggio 22-18.

Nel secondo periodo la Mens Sana continua a condurre, coach Capodieci ruota i disponibili con Gualano che diventa il protagonista dell’incontro. Errico lascia il posto a Iaia, Murra rileva Calò autore di due triple, mentre Spagnolo riprende confidenza con il parquet. Maselli, a cavallo dei due tempi, infila tre triple consecutive che permettono al Bari di rimanere aggrappati alla partita. Al riposo lungo il tabellone riporta 45-37.

Nel terzo periodo il Mesagne si rilassa e gli ospiti si rifanno sotto. Una serie di palle perse, alla fine saranno 20, e una difesa a zona approssimativa, permettono a Markovic e Loprieno di realizzare punti importanti. Gualano continua a trovare il canestro con regolarità, mentre è in giornata no il francese Lescot, subito richiamato in panchina. Il terzo quarto si chiude con il Mesagne in testa 58-53.

Il Bari tenta il colpaccio, Iacovelli e Loprieno recuperano tutto lo svantaggio, ma sale in cattedra Errico, piazza un 4/6 e recupera 6 rimbalzi che, con i 5 di Ruggiero, non lasciano un solo pallone agli avversari. Calò con la tripla prova a chiudere la partita, ma è ancora Loprieno con un gioco da tre punti a lasciare vive le speranze baresi. Errico (15) e Ruggiero sigillano la vittoria mentre in tribuna i tifosi iniziano la festa. Una vittoria importante per il Mesagne anche se la prestazione dei ragazzi di Capodieci è stata a tratti insufficiente, le 20 palle perse sono un campanello d’allarme in vista dei prossimi impegni. Positiva invece la prestazione di Ruggiero (16) in doppia-doppia con 5/8 da due, 2/4 da tre, 15 rimbalzi con 23 di valutazione.

Determinate per la prima volta in un campionato senior l’under Gualano con 6/6 da due, 1/3 da tre, 1/1 nei liberi e 4 rimbalzi. Il prossimo turno vedrà la Mens sana Ciaurri Mesagne impegnata sul campo del fanalino di coda Galatina, prima del doppio turno casalingo contro Enel Brindisi e San Pietro.

 

COMUNICATO STAMPA MENS SANA MESAGNE

No Comments