September 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Abbiamo appreso che a breve, dopo anni di assenza, il sistema di videosorveglianza della Stazione Ferroviaria di Brindisi e del
sottopasso che congiunge il centro cittadino al quartiere commenda, tornerà a funzionare. Dopo alcuni episodi illeciti, lo scalo ferroviario tornerà ad essere più sicuro.

Più volte, questa Organizzazione Sindacale, aveva richiamato le istituzioni per le oggettive criticità di una Stazione Ferroviaria in pieno centro cittadino, considerato che, oltre al traffico passeggeri, accoglie anche la sosta e il transito di treni con materiali pericolosi. Come è noto la Polizia Ferroviaria non svolge più servizio h.24 per la progressiva riduzione di personale che, tuttavia con gli istituti contrattuali dello straordinario programmato e obbligatorio, riesce a fatica a coprire determinati orari in cui maggiore è il transito e la sosta di convogli ferroviari di ogni genere. Solo la sinergia tra Questura e Polizia Ferroviaria, nonché con le altre Forze dell’Ordine, che da sempre si impegnano per rendere più sicura la Stazione in argomento, si è riusciti a garantire alla comunità margini di sicurezza. Ora, il nuovo sistema di vigilanza passiva riuscirà, di certo, a garantire una maggiore prevenzione dei luoghi e costituire elemento fondamentale per la repressione di eventuali reati.

Si ringraziano le Autorità di Pubblica Sicurezza, politica e tecnica, di Brindisi per il grande lavoro svolto con gli enti preposti in sinergia con la specialità della Polizia di Stato per aver messo in atto e risolto ogni aspetto burocratico per la realizzazione dell’impianto da sempre richiesto dal Sindacato Autonomo di Polizia.

 

COMUNICATO STAMPA SAP Brindisi

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com