May 20, 2024

Brundisium.net

 

La bomba di Phil Goss a fil di sirena non centra il bersaglio e l’Enel Brindisi esce sconfitta 90-88 dal Pala Ruffini di Torino dopo un match che l’ha vista in vantaggio di 13 punti nella terza frazione.

Ma ancora una volta la squadra di coach Meo Sacchetti è stata discontinua e ha difeso male, favorendo il recupero dei motivatissimi padroni di casa, peraltro privi dell’infortunato DJ White.

Durand Scott è stato il miglior marcatore biancoazzurro con 21 punti e si è infortunato proprio nell’azione conclusiva del match.

 

Brindisi resta a quota 18 in classifica, vede allontanarsi il traguardo dei playoff (ma mancano ancora dieci giornate al termine della regular season) e si prepara alla gara interna con la Vanoli Cremona, reduce dalla brillante vittoria con la Reyer Venezia.

 

In questa puntata di TERZO TEMPO – il rotocalco web ideato e curato da Antonio Celeste – il servizio del direttore Antonio Celeste, il finale live del match (Telecronaca Canale 85), l’analisi tecnica dei coach Meo Sacchetti e Frank Vitucci, gli highlights di Legabasket con il commento di Gianluca Pota, le opinioni di Tullio Marino (direttore Sportivo NBB), Marco Atripaldi (responsabile area tecnica Fiat Torino) e Paolo Giuliani (ex giocatore brindisino e oggi procuratore). Dopo i numeri del campionato (risultati, classifica e prossimo turno), gli highlights della partita Cremona-Venezia. Foto Legabasket, collaborazione tecnica di Michele Signorile.

 

 

 

No Comments