July 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il risultato negativo dello screening effettuato sui migranti accolti nel Cara di Bari dimostra con i fatti che la Puglia è pronta a reagire con velocità e fermezza per contrastare tutti i virus attualmente in circolazione: dal Covid-19 alle fake news di Fitto e Salvini. In questi giorni in cui gli sbarchi di migranti, quasi totalmente provenienti dalla Tunisia – un Paese ormai in preda all’anarchia – si stanno moltiplicando, lo smistamento verso strutture diverse da quelle di approdo diventa quanto mai necessario, Bari e Brindisi comprese. Uno sforzo coordinato dalla Ministra Lamorgese, compiuto con efficacia e lontano dai riflettori. Gli spargitori di odio alla Salvini ne hanno approfittato per diffondere le fake news che vorrebbero questi migranti infetti da Covid-19, fino alla plateale invenzione secondo cui il Governo starebbe diffondendo ad arte il virus attraverso gli sbarchi di migranti. Passiamo dalle scie chimiche alle scie migratorie.

 

Trovo particolarmente triste che il candidato Fitto, il quale intende governare nei prossimi cinque anni una regione di quattro milioni di abitanti, si ispiri per la campagna elettorale ai colpi d’ascia di odio e di paura di Matteo Salvini: un pessimo esempio per lui e un pessimo esempio per l’immagine della Puglia che – di fronte a questa crisi epocale – ha trovato nelle sue istituzioni, nelle sue strutture sanitarie e nel comportamento encomiabile dei suoi cittadini un insuperabile baluardo.

 

Ci aspettiamo che il candidato Fitto cambi registro e inizi a parlare delle sue idee – se ne ha – per la Puglia del futuro: i pugliesi non si faranno abbindolare dalle sue fake news.

 

Antonella Vincenti
Segreteria nazionale Partito Democratico

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com