May 26, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

La Regione Puglia ha opportunamente recepito l’indirizzo contenuto nell’art.1 co.529 della L.147/13 e nella seduta dell’11 novembre scorso ha approvato la LR 285 – IX con cui porterà alla stabilizzazione il personale precario delle Agenzie Regionali, degli Enti, dell’Autorità di Bacino e della Società in House della Regione Puglia (art.4).
Si tratta di un virtuoso provvedimento, marcato di GIUSTIZIA SOCIALE, per offrire ai tanti lavoratori precari, donne e uomini, più sicurezza nel lavoro e una maggior tranquillità di vita per il loro futuro.
Tutto questo, ovviamente, fa molto piacere, però al tempo stesso deve impegnare tutti affinchè il restante personale precario degli Enti Pubblici venga coinvolto nei processi di stabilizzazione.
In buona sostanza anche il personale precario delle ASL e delle relative società in house è collegato con la Regione Puglia e con i provvedimenti che la stessa ha messo a disposizione per stabilizzare il personale precario della Regione Puglia.
Affinchè, quindi, non vi sia disparità di trattamento è necessario che l’Organo Regionale sviluppi il proprio operato anche sulle centinaia di operatori delle ASL e delle Società in house ad esse collegate, intervenendo sul managment affinchè stabilizzino tutti i Lavoratori interessati.
La Funzione Pubblica CGIL di Brindisi, quindi, per competenza territoriale, chiede che il personale precario della ASL BR e della società “Sanitaservice ASL BR” ad essa collegata venga stabilizzato, atteso che ha i requisiti di cui all’art.1 comma 529 L.147/13.
Per addivenire a tale stabilizzazione occorre superare e risolvere le seguenti criticità:

La ASL BR non ha ancora provveduto ad effettuare un piano delle assunzione del personale precari e non si è nemmeno espressa sulla proroga dei contratti di lavoro dello stesso, in scadenza il 31 dicembre 2014;

 

Il personale precario della Società in House “Sanitaservice ASL BR” riguardante il supporto amministrativo DATA ENTRY ed il Servizio di Screening Senologico vive una situazione di grave disagio, essendo stato costretto a sottoscrivere contratti di Lavoro a tempo determinato, nonostante presti servizio nella ASL BR (prima con le ditte appaltatrici e ora nella “Sanitaservice”) da più di un lustro.

 

Pertanto, la scrivente Segreteria Territoriale comunica di aver indetto la manifestazione pubblica per giorno 20 novembre ’14, dalle ore 14,30 alle 17,00, presso gli uffici amministrativi della ASL BR, siti in via Napoli ,8 (rione Casale) BRINDISI, allo scopo di rafforzare e rendere esigibile anche a Brindisi la linea Politica della Regione Puglia sulle politiche del lavoro e per esprimere collettivamente la lotta al precariato.

 

COMUNICATO STAMPA FP CGIL

No Comments