December 5, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Un bilancio più che positivo quello del 2013 per il Mesagne Volley, che si riconferma lungimirante nel puntare molti dei suoi sforzi sul settore giovanile. Giovani e promettenti squadre che costituiscono un vero e proprio vivaio per la società mesagnese.

Brillanti i risultati per le Under 16 “giallo” (Giulia Caroli, Chiara Sportelli, Elisa Falcone, Alice Marini, Alessia Cavaliere, Sara Corbezzolo, Ilenia Novia, Martina Capodieci, Valeria Greco, Francesca Carriero, Manuela Tedino, Eleonora Zammillo, Chiara Albano, Angela Geusa, Carmen Sabatelli, Denise Ribezzi), che militando nel girone A sono in cima alla classifica con in passivo solo un set su tutte le partite svolte.

Mancano solo tre le giornate al termine del campionato, tra cui la gara di ritorno con l’Assi Manzoni Brindisi, a -4 punti , e la cui gara di andata è stata vinta dalle mesagnesi per 3 a 1.

Un buon campionato in pieno svolgimento anche per le Under 16 “Blu”, con una particolarità. Nella squadra (Silvia Milone, Viviana Carella, Simona La Penna, Martina Schiavone, Francesca Rosato, Martina Palermo, Erika Epicoco, Martina Demilito, Giorgia Cito, Melania Frassanito, Viviana Destino, Flavia Dell’Aquila) militano atlete tutte under 14, che in questo campionato si stanno facendo le ossa per essere più che pronte per il campionato che svolgeranno tra due anni. Quarte in campionato, le under 16 hanno dimostrato di sapersela vedere con le avversarie più grandi.

Fiore all’occhiello della società sono le ragazze dell’Under 18, che annovera nel suo interno il 50% delle giocatrici che fanno parte del roster della Serie B. La squadra, con Adelaide Soleti, Federica Agostinelli, Chiara Riparbelli, Carla Abbracciavento, Silvia D’errico, Giulia Caroli, Chiara Sportelli, Elisa Falcone, Ilenia Novia, Martina Capodieci, Francesca Carriero, Chiara Albano, Martina Demilito e Martina Miceli, ha perso soltanto un set nella prima partita contro il Casale Volley Brindisi, andando avanti come un treno spedito per tutto il campionato.

Valore aggiunto alla squadra e’ sicuramente la giovane opposta Adelaide Soleti, che lo scorso anno ha calcato i campi della serie A2 con il San Vito e che quest’anno gioca in B1 sempre a San Vito.

Alle atlete, si aggiunge un importantissimo acquisto dell’ultima ora, Denis Ndriollari, classe ’96, forte palleggiatrice di Altamura proveniente dal Montescaglioso (B2), che aiuterà la compagine del Presidente Sportelli a puntare forte al triplete (titolo provinciale, regionale e qualificazioni alle finali nazionali).

Grande merito va comunque dato alla giovanissima palleggiatrice classe ‘99 Martina Capodieci, che nonostante le forti responsabilità che gli sono state date giocando titolare fin dalla prima gara successivamente all’infortunio accorso a Carla Abbracciavento(altra grande promessa del Mesagne Volley che speriamo rientri presto), ha dato sempre ampie garanzie accelerando il suo percorso di crescita e migliorandosi in maniera esponenziale (frutti che vengono raccolti quando ci si allena con atlete di livello).

Adesso, ad attendere in semifinale l’under 18 ci sarà l’agguerritissimo Eurovolley Sant’Elia, che da anni ormai, proprio insieme al Mesagne Volley, si dividono i vari titoli provinciali, essendo due società che dedicano molto al settore giovanile. Non sarà affatto facile quindi per le gialloblu la gara di andata che si disputerà a Brindisi.

Se dovesse arrivare in finale, l’ Asd Mesagne Volley affronterà la vincente di Assi Manzoni Brindisi (che ha vinto il suo girone)- Casale Volley Brindisi, seconda classificata del girone del Mesagne, che avrà il vantaggio di disputare in casa l’eventuale finale secca (migliore classificata in classifica avulsa).

 

No Comments