February 21, 2024

Brundisium.net

Valle D’Itria Martina Franca –Soavegel Basket Francavilla 82-77
Parziali:25-17 43-39 62-63
Valle D’Itria Martina Franca: Di Bello, Danna 11 (5/8, 0/1), Fedele, Poti’ 15 (3/8, 3/8), Verri 18 (8/13), Vignali 6 (3/6, 0/1), Lasorte 7 (1/3, 0/3), Maria Maritano 6 (3/4), Raffaelli 19 (5/6, 0/5) n.e.: D’Aversa. Coach Fantozzi.
Soavegel Basket Francavilla: Dagnello 15 (1/6, 4/7), Hidalgo 17 (6/12,-/-), Battaglia 5 (0/1, 1/2), Coluzzi 2 (1/4,-/-), Di Marco 16 (1/3, 4/9), Dalovic 15 (4/6, 2/3), Medizza 7 (3/8,-/-) n.e.: Di Punzio, Vitale, Urso. Coach Olive

 

Inizia con una sconfitta la “fase ad orologio” per la Soavegel Francavilla, battuta sul parquet del PalaWojtyla di Martina Franca col punteggio di 82-77.

 

Partita largamente condizionata da un avvio di gara sciagurato da parte dei biancazzurri che, dopo un promettente 2-5 iniziale, grazie alla tripla di Dimarco ed al canestro da sotto di Medizza, scompare praticamente dal campo per diversi minuti con una sequenza di inspiegabili errori che portano a subire, in 5’ un parziale di 18-2 (20-7 il punteggio al 6° minuto); il finale di quarto fa registrare fortunatamente una prima reazione che consente di limitare i danni e chiudere la frazione sul 25-17.

 

Parte decisamente meglio il secondo quarto che vede i biancazzurri affidarsi alle incursioni in area di Hidalgo ed alle conclusioni da fuori di Dalovic con lo svantaggio che, dopo 4’, si riduce a sole due lunghezze (32-30). Un fallo antisportivo su Dagnello dà l’occasione addirittura di operare il sorpasso ma, dopo l’1/2 dalla lunetta del capitano, è il Martina a recuperare palla e portarsi con Danna sul 34-31. È ancora Dagnello però ad inventare la tripla che consente alla Soavegel di impattare il punteggio. Il gioco dei biancazzurri appare ora più fluido anche se non viene a pieno sfruttato il buon momento; nel finale poi, concedendo spesso seconde opportunità al Martina (altro elemento negativo della gara), subisce il nuovo allungo dei padroni di casa che chiudono in vantaggio sul 43-39.

 
Il terzo quarto si apre con una decisione alquanto discutibile ed assurda della coppia arbitrale che punisce con un tecnico Dimarco reo, a loro dire, di aver reagito all’ingresso negli spogliatoi ai continui ed incivili insulti subiti da parte di un gruppo di “tifosi” locali protrattisi peraltro nel corso di tutta la gara. Come dire oltre al danno la beffa! Una nuova partenza con handicap quindi per la formazione biancazzurra che vede riallungare il Martina sul +9. La Soavegel però non si scompone e, con un rabbioso finale di quarto, guidati da capitan Dagnello colpisce ripetutamente dalla distanza riuscendo prima ad impattare e poi, a 20” dalla fine, ad operare, proprio con una tripla del capitano, il tanto atteso sorpasso (60-63); poi una conclusione di Vignali per i padroni di casa, fissa il parziale di quarto sul 62-63 con Hidalgo che sfiora sul suono della sirena il colpaccio tentando una tripla dalla lunghissima distanza che si stampa però sul ferro.

 
Dopo un avvio che vede protagonista Hidalgo con le sue penetrazioni, l’ultima frazione fa registrare una prima metà avara di realizzazioni con un parziale di 6-5 dopo 5’. A 4’ e30” dalla fine Martina ritrova il vantaggio con un canestro più tiro libero aggiuntivo di Raffaelli ed una conclusione di Danna (73-69). A fare la differenza nel finale saranno poi le percentuali realizzative sui tiri liberi con i padroni di casa quasi infallibili (81% alla fine) ed i biancazzurri meno precisi dalla lunetta (63%). Il Martina riesce così a respingere gli ultimi attacchi dei biancazzurri e ad aggiudicarsi l’incontro col punteggio finale di 82-77.

 

Resta il rammarico per quell’approccio sbagliato alla gara che ha costretto, come avvenuto spesso ultimamente, ad inseguire per tutta la gara non riuscendo sempre, come in questa occasione, a concretizzare la rimonta. La sconfitta vede scivolare ora la Soavegel al 7° posto in classifica (6° se si considera l’ufficiale rinuncia della Cestistica San Severo), in ritardo di 4 lunghezze sul Martina e di 2 sul Lanciano prossimo avversario domenica prossima (27 aprile alle ore 18:00) nell’incontro che andrà in scena sul parquet del Palasport 2006 di Ceglie Messapica.

 

COMUNICATO STAMPA SOAVEGEL FRANCAVILLA

No Comments