April 15, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il Prefetto Bellantoni, nell’ambito dei periodici incontri di monitoraggio sulla situazione economica della provincia in relazione all’andamento epidemiologico del Covid 19, ha presieduto stamane un incontro convocato per un approfondimento delle criticità dei settori economici-produttivi e l’individuazione di strumenti atti a favorire la ripresa dell’intero sistema, in sinergia con gli operatori del settore bancario ed, in particolare, di quello delle banche di credito cooperativo legate al territorio.

Hanno preso parte i rappresentanti delle Associazioni imprenditoriali di categoria e segnatamente di Confindustria, CNA, Camera di Commercio, Confcommercio, Confesercenti, Cassa Artigiani, Confartigianato, il Direttore del Dipartimento dello Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione, Lavoro della Regione Puglia, i rappresentanti dell’ABi e di Banca d’Italia, il Direttore della Banca di Credito Cooperativo di Erchie ed il Referente di Zona dell’ICCREA- Banca Istituto Centrale del Credito Cooperativo.

Obiettivo dell’incontro è quello di proseguire nell’azione di ascolto avviata dalla Prefettura in concomitanza con l’emergenza sanitaria, con un esame mirato delle tematiche dell’accesso al credito, nell’ottica di favorire una sinergica interlocuzione tra il sistema economico-produttivo e quello creditizio, individuando anche possibili iniziative di sostegno ai settori in maggiore sofferenza.

È emersa la grande preoccupazione per la crisi che ha colpito, in maniera significativa, alcuni particolari settori come la ristorazione, il commercio al dettaglio, le piccole e medie imprese, a causa delle severe limitazioni imposte dalla pandemia, ma al tempo stesso la convinta consapevolezza che occorre fare sistema, grazie alla prossimità territoriale, fornire assistenza alle imprese ed agli operatori economici nell’accesso ai fondi pubblici sia nazionali che regionali

Nel corso dell’incontro sono state formulate delle proposte, per la ripresa delle attività, con l’impegno espresso da parte della Regione Puglia, Confindustria ed altre Associazioni di categoria a collaborare, in adesione all’invito rivolto dal Prefetto di raccogliere i contributi propositivi in un unico documento che analizzi i punti di criticità e di possibile rilancio dei settori e che sarà oggetto di condivisione per tracciare delle linee di intervento mirate.

No Comments