May 30, 2024

Brundisium.net

Enel e’ coinvolta, con il suo progetto PlayEnergy, nella ‘Settimana UNESCO per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile’.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il periodo 2005-2014 come Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile (DESS) con la finalità di sensibilizzare governi e società’ civili di tutto il mondo alla necessità di un futuro più equo ed armonioso, rispettoso del prossimo e delle risorse del pianeta, valorizzando il ruolo che in tale percorso e’ rivestito dall’educazione.
Quest’anno Enel e’ coinvolta nella ‘Settimana UNESCO per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile’ con PlayEnergy.

Play Energy e’ il progetto, rivolto agli studenti italiani e stranieri, che vuole creare una vera comunità energetica internazionale con l’obiettivo di informare e interessare i giovani sui temi dell’energia e della tutela dell’ambiente. Queste le motivazioni che hanno portato al suo coinvolgimento nella settimana DESS.

Questa ottava edizione della Settimana DESS è dedicata ai temi del paesaggio, della bellezza e della creatività.
Argomenti che saranno trattati nelle lezioni che i tutor Enel brindisini Piero Barlabà e Achille De Pace terranno nella scuole con contenuti riguardanti il risparmio energetico, la produzione di energia da fonti rinnovabili e tutto ciò che concerne il rispetto dell’ambiente per un futuro più sostenibile.
Se da una parte dobbiamo pensare alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, dobbiamo altrettanto pensare – proprio nell’ottica dello sviluppo sostenibile – al suo futuro e alla nostra visione di ciò che sarà, alla creazione di nuova bellezza: nel nostro modo di spostarci, di vivere e organizzare le nostre città e i nostri centri, nel nostro modo di produrre, crescere e soprattutto innovare, in tutti i campi.

Le scuole pugliesi che fino al 22 novembre sono interessate dalle lezioni con l’ausilio dei tutor Enel brindisini Piero Barlaba’ e Achille De Pace sono le seguenti:

– Lecce, Scuola Secondaria ‘Galateo’, docente Ingrosso Paola

– Brindisi, Scuola S.Elia-Commenda, docente Cuomo Serena

– Muro Leccese (Le), Scuola Primaria ‘D’Amore’, docente Maraschio Marisa

– Bari, scuole primarie N. Piccinni e Garibaldi

COMUNICATO STAMPA ENEL

No Comments