October 27, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il 21 aprile, a Foggia, si è svolta la fase regionale di atletica leggera dei Campionati Studenteschi che ha visto protagoniste, per la categoria allieve, le alunne del Liceo Scientifico “Fermi-Monticelli” di Brindisi, le quali, dopo essersi affermate a livello provinciale, hanno brillantemente conseguito il titolo di campionesse regionali.

 
Le atlete: Aleotti Martina, Bouchelaghem Sabrina, De Mitri Francesca, Lanzillotti Giada, Lolli Ludovica, Ruggiero Agnese, Russo Noemi e Zacheo Chiara, coordinate dalla prof.ssa Angela Tarì, hanno difeso, con impegno e determinazione, i colori della propria squadra, conseguendo risultati eccellenti che hanno dato lustro alla scuola. La Dirigente, prof.ssa Anna Maria Quarta e tutta la comunità scolastica si congratulano vivamente per il successo ottenuto.

 
Numerosi i piazzamenti importanti: nel disco, nel salto in alto, nel getto del peso, negli ostacoli e nella 100 metri e medaglie d’oro nel salto in lungo, nella 400 metri e nella staffetta 4 x 100.

 
La stanchezza per il viaggio affrontato e per le condizioni atmosferiche non favorevoli, non hanno fermato le atlete che hanno vinto con determinazione e che rappresenteranno la Puglia a livello nazionale. Le studentesse, emozionate e felici, sono state premiate dal coordinatore delle attività sportive dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Foggia.
Di seguito riportiamo i commenti di alcune protagoniste.

 
Giada: “ Ero molto nervosa prima della gara perché mi cimentavo in una specialità per me nuova, il getto del peso e solo negli ultimi lanci sono riuscita ad esprimermi al meglio; nella staffetta però ho dato il massimo. E’ stata una bellissima esperienza e sono molto fiera della nostra squadra”.

 
Martina invece ha elaborato queste riflessioni: “Le gare di oggi sono state molto importanti, in quanto siamo riuscite a raggiungere un obiettivo che ci eravamo prefissate nonostante le difficoltà, l’ansia e le poche ore di sonno. Siamo molto contente per come abbiamo gestito la competizione e per come ci siamo sostenute a vicenda; il tifo infatti non è mancato a nessuna e tra le urla di incoraggiamento ed i piccoli consigli, ognuna si è sentita parte di una grande famiglia: quella del Fermi-Monticelli. Per me oggi è stata una giornata difficile, sia per il viaggio in pullman che per l’ansia pre-gara, ma il risultato è stato più che appagante”.

 

 

 

 

No Comments