December 9, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Chi era a Francavilla ha avuto già occasione di vederlo all’opera: dopo un derby al debutto, un altro derby, una classicissima, alla seconda partita. Parliamo di Andrea Vignali, ultimo arrivato in casa Cestistica, un rinforzo per il reparto lunghi di coach Romano, orfano da un paio di settimane di Krum Doychinov, tornato in Bulgaria.

 

Andrea, toscano classe 1993, a dispetto della giovane età vanta già esperienze in varie categorie, dalla A2 a Capo d’Orlando e Barcellona alla Serie B (Martina, Francavilla, Firenze e Viterbo) alla C Gold emiliana (lo scorso anno a Imola, 10,4 punti di media). Cresciuto nella Don Bosco Livorno, insieme a Luca Schiano (che ritrova in gialloblù), è un’ala, un classico numero 4 con buona tecnica e atletismo: nell’esordio alla San Francesco mercoledì sera, pur gravato dai falli, in 12 minuti ha messo a segno 7 punti conditi da 3 rimbalzi. Ma ci si aspetta sempre di più.

 

Ragazzo semplice e alla mano, si presenta così: “Sono un giocatore aggressivo, un agonista, odio perdere in qualsiasi ambito – le sue prime parole – In attacco mi piace giocare in situazioni perimetrali per sfruttare il mio tiro da fuori, ma faccio anche a botte sotto canestro”. “Conoscevo già Ostuni per la sua fama di bellissima città, ma non avevo ancora avuto il piacere di visitarla: mi ha lasciato a bocca aperta”, continua il 24enne, alla terza esperienza in Puglia dopo due stagioni in B a Martina Franca prima e Francavilla poi, tra il 2013 e il 2015. “Sono contento di essere tornato da queste parti perché mi sono trovato molto bene, in particolare a Martina – continua – ho colto la chiamata del coach con entusiasmo”.

 

“Siamo una squadra ambiziosa e competitiva, e spero che continui ad essere così, perché per dare il meglio ho bisogno di grandi stimoli – continua – credo che trovando un’alchimia giusta tra noi potremo toglierci grandi soddisfazioni”. “Forse non siamo ancora completi nel reparto lunghi, ma possiamo puntare all’obiettivo più alto di tutti”, conclude, con un messaggio speciale ai tifosi ostunesi: “Non ho ancora potuto provare il loro calore in una partita in casa, ma non vedo l’ora che accada, con la speranza di divertirci e far divertire tutti coloro che vengono a sostenerci la domenica”.

 

 

Ufficio stampa e comunicazione
CESTISTICA OSTUNI

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com