June 15, 2024

Brundisium.net

 Spedimpex Invicta BR – Limongelli Dinamo BR 60-77 (11-21, 14-14, 22-20, 13-22)
Invicta Br: Ravenda 6, Rollo 5, Pietti 2, Turchiarulo 0, Rizzo 3, Leo 15, Colucci 13, Botrugno 0, Pulli 14, Simone 2. All. Castellitto
Dinamo Br :Longo 2, Orlandino 3, Ruggiero 9, Dario 10, Masi 14, Mikalauskas 5, Upe 11, De Giorgi 6, Guadalupi 2, Bove 15. All. Santini
Arbitri: Stoppa di Polignano a mare e Laterza di Mola di Bari

 

 

QUI DINAMO BRINDISI

Un derby ha sempre un sapore speciale e quello tra Invicta Brindisi e Dinamo Brindisi aveva diversi motivi per esserlo. Per l’Invicta la vittoria avrebbe significato “scalzare” dal quarto posto i “cugini” della Dinamo e confermare la vittoria nella partita d’andata mentre, per gli ospiti della Dinamo Brindisi, la vittoria avrebbe significato il consolidamento della posizione in classifica, la rivincita del match d’andata e l’ottavo sigillo consecutivo in questo girone di ritorno.

 

Spedimpex Invicta Br e Limongelli Dinamo Brindisi è terminata sul punteggio di 60-77 al termine di un incontro vivace, a tratti bello e corretto in campo dove le due compagini hanno provato a darsi battaglia per tutti i 40 minuti. Il PalaMelfi di via Ruta al rione Casale si è dimostrato insufficiente per questo ultimo appuntamento della stagione regolare di serie D a testimonianza del seguito della 2 squadre in campo e della fame di palla a spicchi di Brindisi city.

 

La Dinamo, orfana del miglior realizzatore della stagione Francesco Ferrienti, ha sin da subito fatto capire che aveva fame di vittoria e, dopo i primi 2 minuti di “studio” muoveva il tabellone con un canestro di Walter Masi. Capitan Leo (top scorer dei suoi con 15 punti) e Pulli provavano a contrastare la veemenza dei viaggianti ma coach Castellitto, dopo una tripla di Bove al quarto minuto era costretto a chiamare un time out sul 2-7. La coppia Bove e Masi era ispirata in attacco e il primo vantaggio in doppia cifra fissava il punteggio sul 9-19 a 60 secondi dal primo riposo con 2 liberi del solito Leo che chiudeva il parziale sul 11-21.

 

Dopo un canestro più libero successivo Leo si accomodava in panca con 3 falli sul groppone. L’Invicta si schierava con una zona pari per mischiare le carte sul perimetro di gioco. Rollo dimezzava lo svantaggio a metà periodo (17-22) ma la pronta replica dei ragazzi della Dinamo con Ruggiero e un canestro di Orlandino dall’angolo ricacciavano indietro i padroni di casa (19-29 al settimo). La partita rimaneva in equilibrio con un canestro da sotto del lituano Mikalauskas che mandava le squadre al riposo lungo sul 25-35.

 


Nel terzo periodo gli attacchi, un po’ bloccati sino ad allora, prendevano quota. Colucci, in casa Invicta, era caldo e con 3 triple e 13 punti nel periodo provava a ricucire lo strappo. Rispondeva, sul versante opposto, l’eterno Alfredo Dario con 9 punti nel parziale e con la panchina Dinamo che aveva punti da Simone Guadalupi. La partita diventava grintosa ed emozionante ma la Dinamo non perdeva mai l’inerzia del match mentre le squadre chiudevano il parziale sul 47-55.
Nell’ultimo periodo coach Santini schierava una difesa dispari che mandava in crisi l’Invicta. Un 5-0 di parziale per gli ospiti provava a indirizzare il match dopo 3 giri di lancette (47-60) ma Pulli, con un gioco da 3 punti, provava a dare ossigeno ai suoi compagni. La panchina più lunga della Dinamo sembrava avere ragione e una tripla di Bove (top scorer Dinamo con 15 punti) mandava in visibilio i tifosi ospiti (55-70 al sesto). La partita scorreva veloce con i padroni di casa stanchi e rassegnati e gli ospiti che gestivano il vantaggio accumulato. Il match terminava sul 60-77 con i canestri nel finale di Matteo De Giorgi che sancivano una vittoria netta per una gara con il naso avanti sin dal primo minuto. Per la Dinamo a referto tutti e 10 gli uomini schierati in campo, con un buon contributo da parte di ognuno chiamato sul parquet di gioco.

 

La Limongelli Dinamo Brindisi , con questa vittoria , si attesta al quarto posto in classifica e attende i risultati dell’altro girone per conoscere la composizione finale della griglia play off. Di sicuro i derby della stagione non sono ancora terminati perché l’Invicta, anch’essa qualificata per la poule promozione con il sesto posto, sarà inserita nello stesso girone della Dinamo. Con questa vittoria la Limogelli chiude la regular season con un girone di ritorno incredibile( 8 vittorie su 9 gare disputate) ma con un intero campionato ricco di soddisfazioni.

 

La stagione entra nella fase più bella e cruciale con i ragazzi di coach Santini che, dopo il raggiungimento dei play off promozione, vorranno provare a dare ancora gioie e soddisfazioni ai propri dirigenti e ai tantissimi tifosi di questa “matricola terribile” che ormai non è più una scommessa del campionato-

 

QUI INVICTA BRINDISI

La grande voglia di basket degli appassionati sportivi brindisini ha avuto l’epilogo nel derby di serie D tra Spedimpex Invicta e Dinamo Basket valevole per la nona ed ultima giornata della fase regolare.

 

Nell’anticipo del sabato, il pala Melfi si è presentato con un colpo d’occhio impressionante ed esaurito in ogni ordine di posto sia nelle tribunette inferiori che nella tribuna superiore con il sostegno equamente diviso a favore di entrambi i team biancazzurri.

 

Questa volta hanno la meglio i ragazzi di coach Santini che rispetto al girone di andata hanno notevolmente rinforzato il roster con l’arrivo dei due stranieri Upe e Mikalauskas che ne hanno aumentato tasso tecnico e stazza fisica.

 

Defezioni importanti su entrambi i fronti, lato Invicta Alessandro Botrugno è fuori da diversi turni per un problema al ginocchio mentre sul versante Dinamo è Francesco Ferrienti ad essere indisponibile.

 

L’invicta scende in campo con Leo, Pulli, Colucci, Rollo e Botrugno, cui risponde la Dinamo con Bove, Masi, Upe, Mikalauskas e Longo.

 

Partenza ad handicap per i ragazzi di coach Castellitto che pagano nervosismo ed imprecisione soprattutto nella prima frazione di gioco, complici anche i 2 falli comminati a capitan Leo nei primissimi minuti di gioco e l’infortunio occorso ad Andrea Botrugno che di fatto ne ha limitato l’utilizzo.

 

Partono invece forte Bove e Masi che fatturano 15 dei 21 totali del primo parziale, costruendo di fatto il vantaggio medio di 10 punti che la Dinamo riuscirà a mantenere e gestire per tutta la gara rintuzzando i tentativi di rientro dell’Invicta che già nel secondo quarto riesce ad accorciare le distanze portandosi a soli 5 punti grazie ad un parziale di inizio quarto (6-1) ad opera di Leo, che finalizza un gioco da 3 punti, Ravenda e Rollo. Controbreak Dinamo con la tripla di Ruggiero, Orlandino da 2 più 1/2 dalla lunetta ed il distacco ritorna a 10 lunghezze e rimarrà tale fino all’intervallo lungo con un equilibrio perfetto di periodo (14-14).

 

Dal rientro dagli spogliatoi finalmente si accende Colucci, a secco sino ad allora, che, ricordandosi della performance della partita di andata, innesca il suo tiro dalla lunga e piazza 3 triple realizzando ben 13 punti ma il miglior risultato è quello di raggiungere il -7 di svantaggio: la prima volta sul gioco da 3 punti dell’onnipresente Leo (30-37) subito neutralizzato da Dario ed Upe dalla lunetta, la seconda dopo una delle triple di Colucci (36-43) annullata dalla tripla di Ruggiero ed ancora tripla di Colucci (42-49) questa volta impattata dal gioco da 3 punti messo a segno da Bove.

 

Nel quarto finale Leo è già fuori dal terzo quarto per aver commesso il 4° fallo, Colucci esaurisce la vena offensiva ed è Pulli a mantenere i suoi in carreggiata ma la maggiore freschezza dovuta alle maggiori rotazioni a disposizione di coach Santini permettono a Masi, De Giorgi e Upe di allungare ancora dopo la tripla di Pulli (60-72) fissando il risultato finale sul 60-77, portando il bilancio di questo inedito derby sull’1-1.

 

Si definisce quindi la griglia finale valida per la successiva fase playoff con la Dinamo in 4° posizione, New Basket Lecce in 5° posizione ed Invicta in 6° posizione.

 

Pausa di 15 giorni prima dell’inizio dei playoff con incrocio con le squadre del girone A, tempo nel quale entrambe le formazioni brindisine cercheranno di recuperare gli infortunati per affrontare al meglio la fase finale del campionato 2017-2018

 

No Comments