November 30, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2020, con lo spettacolo Revolution, la compagnia Meridiani Perduti si era aggiudicata il premio del pubblico al festival riminese Le Voci Dell’Anima. Giunta quest’anno alla ventesima edizione, la kermesse organizzata da Teatro della Centena e Res Extensa, ha visto letteralmente trionfare la compagine brindisina che, con Stoc Ddò – Io sto qua, porta a casa ben tre riconoscimenti.

Il premio della critica con la motivazione: “Potente, drammatico ma mai pesante, lo spettacolo riesce a smuovere le coscienze grazie ad una grande storia, una grande professionista che la fa vivere e un’atmosfera che incornicia alla perfezione un capolavoro”.

Il premio della sezione teatro: “Un lavoro sincero, che ti arriva dentro e che ti fa riflettere su quanta verità possa raccontare, oggi, il teatro. Un lavoro che è una sola voce, femminile, bella, profonda e reale”.

E il più importante, il premio Voce Dell’Anima 2022 “Per la capacità di rendere, attraverso la voce, le immagini di un lutto doloroso e vivo che nasce da un fatto di cronaca e che sul palco del teatro viene inciso nella memoria e nella mente del pubblico”.

“Siamo estremamente felici” ha detto Sara Bevilacqua “sono dei riconoscimenti bellissimi e importanti. Dedichiamo questa vittoria alla famiglia Fazio che ci ha affidato il testimone della propria storia, a Lella e Pinuccio che sono, per noi, un modello ed un esempio”.

Mercoledì 5 ottobre la compagnia debutterà invece al teatro Kismet di Bari con La Stanza Di Agnese, la nuova produzione dedicata alla storia del giudice Borsellino, raccontata attraverso lo sguardo di sua moglie, Agnese Piraino Leto.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com