July 19, 2024

Brundisium.net

Esprimo sentita gratitudine ai vertici dell’UDC e in particolare all’on. Lorenzo Cesa per la fiducia riposta nella mia persona, tradottasi nella nomina a commissario del partito per la provincia di Brindisi.
Ho scelto di dare continuità al mio impegno a beneficio del Mezzogiorno all’interno dell’unica formazione che non si è fatta irretire dalle sirene della cosiddetta riforma “federalista”, pasticcio di ispirazione leghista teso esclusivamente a favorire il Nord del Paese a detrimento di un Sud che necessita di rilancio mediante riforme istituzionali organiche, non già esito di cambiali da pagare a partiti localisti per ragioni di meri equilibri di maggioranza.
Ho inteso sposare la causa dell’UDC, partito da sempre schierato su posizioni di tutela del Mezzogiorno – conciliando sostegno e responsabilizzazione delle classi dirigenti del territorio – e ispirato da valori cristiani che fin dall’origine hanno condotto all’assunzione di una linea di difesa – al tempo stesso intransigente e laica – dei principi non negoziabili, a partire dalle battaglie su vita, educazione e famiglia.
Sul terreno delle riforme di sistema, l’UDC intende confrontarsi con tutte le forze politiche che dimostrino concreta disponibilità a sostenere lo sforzo di cambiamento del Paese, alla luce del proposito di mantenere un saldo ancoraggio all’identità del partito e al contempo in virtù della volontà di interlocuzione con realtà intenzionate ad archiviare incrostazioni ideologiche tese a frenare l’indispensabile ridisegno dell’architettura del Paese.
S

No Comments