July 15, 2024

Brundisium.net

In merito al candidato sindaco da individuare per le prossime elezioni amministrative a Brindisi, in riferimento a ciò che sta accadendo nel polo dei moderati, credo che se si vuole avere qualche speranza di poter vincere o di poter andare al ballottaggio dobbiamo cercare in primis di restare uniti. In secondo luogo, l’identikit del candidato sindaco, uomo o donna che sia, deve rispondere ad alcune esigenze come il saper parlare alla città e alla gente e saper parlare dei programmi. Per me e per l’UDC sarebbe opportuno trovare il nostro candidato sindaco nella società civile, all’esterno degli schemi politici tradizionali.

Non perché gli interni ai partiti non abbiano le capacità idonee per svolgere questo ruolo. Ma perché le ultime consultazioni elettorali, soprattutto quella più recente per l’elezione del nuovo governo del Paese, hanno determinato una evoluzione della politica in termini molto chiari e diversi.

 

Si è capito, infatti, che la figura di un candidato sindaco, di chi deve rappresentare le esigenze dei cittadini, deve essere un valore aggiunto, deve essere alla portata delle persone e deve assicurare competenza.

 

Già risulta difficile trovare una figura che rispecchi tali caratteristiche. Se poi, a tutto questo, ci aggiungiamo le varie lotte interne diventa davvero tutto complicato e non avremo sicuramente alcun risultato positivo per la coalizione. Pertanto, solo un candidato sindaco, uomo o donna che sia, appartenente alla società civile può rappresentare un taglio netto con la vecchia politica e può farci traguardare al nuovo, a ciò che i cittadini vogliono e chiedono. Basta litigare. Nei prossimi giorni ci si siederemo intorno ad un tavolo, senza fare nomi o avere dei preconcetti a prescindere.

L’UDC pensa che per la città sia meglio scegliere tutti insieme una figura all’esterno della politica dei partiti. Una figura della società civile che assicuri compattezza, che metta in pratica un programma di vero rilancio della città di Brindisi.

 

GIOVANNI BARLETTA
Coordinatore prov. UDC

No Comments