November 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono le iniziative nell’ambito della Settimana dei Diritti dei Ragazzi di Brindisi. Dopo le due giornate di workshop tenute a Palazzo Guerrieri, che hanno visto coinvolti oltre quattrocento bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città su vari temi (ecosostenibilità, accessibilità, cultura, …), oggi sabato 16 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 12,00, si è tenuta un’azione di rigenerazione urbana importante e significativa.
“School in action” è stata una giornata dedicata all’ecologia e alla riqualificazione degli spazi all’aperto della Scuola Primaria di “Via Sele” al quartiere Perrino, con il coinvolgimento delle bambine e dei bambini del plesso, ragazze e ragazzi della Scuola “Virgilio”, i loro insegnanti, alcuni genitori, il Parroco del quartiere Don Pietro Demita, ragazzi di altre scuole che hanno voluto condividere l’iniziativa, il Sindaco dei Ragazzi ed alcuni suoi Consiglieri, e gli operatori della Coop. Sociale Amani.

È stato un momento di festa e divertimento, ma anche e soprattutto un ottimo esempio di cittadinanza attiva e consapevole.

 

Dopo un primo momento di accoglienza con alcuni canti, i bambini si sono divisi in gruppi di lavoro e, muniti di grembiuli, mascherine, guanti e attrezzi vari, hanno pitturato delle cassette di legno nelle quali hanno piantato delle bellissime piante da fiori; hanno colorato di un fortissimo giallo tutti i cordoli dei marciapiedi; hanno disegnato e colorato un fantastico gioco della campana; hanno ripulito gli spazi posteriori della scuola (pavimentazione, aiuole, muri, …) e tracciato le linee di un campo di calcetto; hanno partecipato ad un interessante laboratorio di costruzione con materiale di riciclo.

Tutto questo nasce dalla consapevolezza dell’importanza della manipolazione quale veicolo privilegiato per i bambini di scoperta e di conoscenza: attraverso esperienze di manipolazione di materiali, anche non strutturati, si sviluppano competenze non solo espressive, ma anche motorie e cognitive e si affinano la coordinazione oculo-manuale e la motricità fine.

 

Una mattina dunque, nella quale piccoli e grandi insieme hanno voluto lasciare un’impronta, ridipingere di speranza un insostituibile luogo educativo, quale è la Scuola Primaria del quartiere Perrino.
È un primo passo che il Consiglio Comunale dei Ragazzi ha fortemente voluto compiere e che sicuramente non sarà l’unico.

 

La Settimana dei Diritti continuerà con altri appuntamenti.
Sarà il Parco del Cillarese, domenica 17, dalle ore 10,00 alle ore 13,00, la cornice dell’appuntamento “Festa e sport in città”. Una mattinata dedicata alle associazioni sportive che operano con i più giovani, per far conoscere e provare sport all’aria aperta, con la preziosissima collaborazione in particolare dell’Istituto Comprensivo Statale Cappuccini, di Brindisi Quidditch e la Salento Skate Community. Anche per i più piccoli, giochi, laboratori, musica e animazione.
La settimana continuerà poi con l’incontro di Giunta dei Ragazzi, lunedì 18, durante il quale saranno riordinate le idee scaturite dai workshop per la seduta congiunta con il Consiglio Comunale “Senior” fissata per la giornata di martedì 19, dalle ore 9,30 alle ore 11,30 presso la Sala Consiliare “On. Caiati”. Un appuntamento che, per la prima volta nella storia della città, porterà le voci e le proposte dei giovanissimi cittadini di Brindisi a confronto con gli Amministratori, per condividere le proposte emerse nel corso degli incontri e per fissare insieme alcuni obiettivi condivisi. Una significativa trasformazione dal basso per rendere Brindisi una città più vicina ai sogni e alle visioni delle ragazze e dei ragazzi che la vivono quotidianamente.

La settimana si concluderà mercoledì 20 con le celebrazioni del trentennale della Convenzione Onu per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza da vivere nelle Scuole.

 

La “Settimana dei Diritti dei Ragazzi” raccoglie un ricco programma di attività rivolte a stimolare la partecipazione attiva dei più giovani nella progettazione di una città a misura di bambine e bambini, ragazze e ragazzi. L’iniziativa è promossa dal Comune di Brindisi – Presidenza del Consiglio e Assessorato Politiche Sociali, l’Ambito Brindisi-San Vito dei Normanni, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Amani” e il Consiglio Comunale dei Ragazzi.

No Comments