October 31, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il post dell’ex sindaco Antonino di ieri impone alcune riflessioni. Giovanni Antonino è dentro la campagna elettorale ed è un protagonista che vuole avere più spazio nella coalizione di Cavalera. A chi è inviato il messaggio? Chi si defila? Forse destinatario potrebbe essere lo stesso Cavalera, che più volte ha sminuito il ruolo dello scomodo alleato. Una cosa è certa: già prima del voto Antonino ha la certezza della elezione del figlio Gabriele e di un gruppo consiliare forte del PRI. Anzi ha piena certezza anche di un assessorato.

Sorvolando, ma non troppo, su un atteggiamento che dimostra un pieno controllo dei propri voti, si deve evidenziare che il messaggio è quello che il PRI conterà tanto nella prossima eventuale giunta Cavalera e che si dovrà OMAGGIARE l’ex sindaco prima di poter prendere qualsiasi decisione. Un eventuale futuro governo Cavalera mostra il suo peccato originale, che è quello che aveva la giunta Carluccio, sarà sotto ricatto dei soliti politici in cui omaggi e concessioni faranno abbandonare ogni possibilità di lavorare per il bene dei cittadini.

 

Mi rivolgo a tutte le persone oneste che fanno parte di quella coalizione ed allo stesso Cavalera: non c’è alcuna possibilità di pensare al futuro di Brindisi nella vostra coalizione, vi stanno ingannando, e con i voti che porterete non farete altro che rafforzare la posizione dei soliti noti, e anche se sarete in Consiglio Comunale sarete impotenti e sotto ricatto. Siete diventati lo strumento della restaurazione, abbandonate la campagna elettorale, potete fare ancora qualcosa di buono per la nostra Città, AIUTATECI A LIBERARE BRINDISI DA CHI L’HA DISTRUTTA.

 

Gianluca Serra
Candidato Sindaco M5S

No Comments