November 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Si è tenuto nel pomeriggio di ieri 06 maggio un webinar su “Processo da remoto tra presente e futuro (?)” in diretta streaming sulla pagina Facebook “Coordinamento Regionale Aiga Puglia”, organizzato dal Coordinamento Regionale Aiga (Associazione Italiana Giovani Avvocati) con la collaborazione delle sezione Aiga pugliesi.

La conferenza telematica seguita in streaming da circa 3.500 persone, è stata introdotta e moderata dall’avv. Francesco Monopoli, Coordinatore regionale Aiga Puglia, ed ha visto la partecipazione di esponenti della magistratura, Dott.ssa Fausta Maria Fiorella Palazzo (Presidente Sez. Civile Tribunale Brindisi) e Dott. Benedetto Ruberto (Sezione GIP/GUP Tribunale Taranto) e dei presidenti dei Consigli degli Ordini degli Avvocati pugliesi, Avv. Claudio Consales (Brindisi), Prof. Avv. Antonio Tommaso De Mauro (Lecce), Avv. Fedele Moretti (Taranto), Avv. Paola Nasca (segretario Coa Trani), Avv. Giovanni Stefanì (Bari) ed Avv. Gianluca Ursitti (Foggia).
Si è discusso del tema della ripresa dell’attività giudiziaria nei fori pugliesi, ormai ferma dal 09 marzo scorso e che avverrà, come previsto dai Decreti “Cura Italia” e “Liquidità”, a partire dal 12 maggio prossimo.

Il governo ha sospeso infatti i termini processuali e conseguentemente ha fermato tutta l’attività giudiziaria fino al 12 maggio attribuendo ai singoli capi degli Uffici Giudiziari italiani il compito di riorganizzare le attività in ossequio alle misure di sicurezza da intraprendere per tutelare il diritto alla salute di tutti gli operatori del settore giustizia.

 

E’ emerso sul punto che in quasi tutti i fori pugliesi non si celebreranno le udienze ove sono previsti assembramenti di persone, ma è altresì emerso che i tribunali, al fine di non arrestare completamente l’attività, si avvarranno per alcune udienze civili del metodo della trattazione scritta in via telematica e solo in particolari ed eccezionali casi si avvarranno dello strumento del c.d. processo da remoto in videoconferenza.

Vi è stata inoltre ampia condivisione da parte di tutti i relatori intervenuti in ordine alla totale inopportunità dell’utilizzo del processo da remoto per la celebrazione dei processi penali, fondati sui principi dell’oralità e dell’immediatezza che verrebbero inevitabilmente violati.
La Dott.ssa Palazzo, Presidente della Sezione Civile del Tribunale di Brindisi, ha inoltre anticipato nel corso dell’evento che saranno diramate a breve delle linee guida stipulate dal Tribunale di Brindisi unitamente al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati locale.

 

COMUNICATO STAMPA AIGA

No Comments