October 3, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Oggi, nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale di Fasano, i rappresentanti istituzionali di cinque Comuni hanno sottoscritto il protocollo d’intesa “Costa degli Olivi millenari” (così si chiama il raggruppamento dei cinque Enti locali) che si prefigge, dopo aver superato una serie di step burocratici, l’accesso a specifici finanziamenti per la realizzazione di progetti di tutela del paesaggio dei cinque territori coinvolti; un progetto denominato “Patto Città-Campagna”.

A firmare l’intesa sono stati il sindaco di Fasano Lello Di Bari (il Comune capofila del progetto è proprio Fasano), il vicesindaco di Carovigno Anna Maria Saponaro, il sindaco di Monopoli Emilio Romani, il sindaco di Ostuni Domenico Tanzarella, l’assessore del Comune di Polignano a Mare Giovanni Abbatepaolo.

«La firma di oggi è il primo, importante passo verso una complessa e armonica progettazione di interventi per la tutela dei nostri splendidi paesaggi – afferma il sindaco Lello Di Bari -; tutti siamo consapevoli che non possiamo perdere un’occasione così importante finalizzata a fare “rete” tra Comuni con il filo-rosso delle piane degli ulivi. Lavoreremo di concerto – sottolinea il sindaco di Fasano – senza campanilismi di alcun genere e con l’unico obiettivo di tutelare e salvaguardare i nostri territori, anche ai fini dello sviluppo turistico-economico di tutto il comprensorio territoriale considerato». I cinque Comuni facenti parte del raggruppamento “Costa degli Olivi millenari” sono stati individuati, per lavorare assieme, dalla Regione Puglia ed i vari interventi che i cinque Comuni intenderanno progettare per l’accesso ai finanziamenti strutturali 2014-2020 ricadono nell’ambito del PPTR (Piano paesaggistico territoriale della Regione Puglia).

Il “Patto Città-Campagna” si riferisce ad una profonda integrazione fra le politiche urbanistiche e quelle agricole in cui il territorio viene chiaramente individuato nel reticolo urbano, nei suoi confini “verdi” e nelle sue relazioni di reciprocità con il territorio rurale. Con la firma dell’intesa avvenuta oggi, i cinque Comuni si sono impegnati a redigere uno Studio di fattibilità del progetto “Patto Città-Campagna” che ha l’obiettivo, attraverso la realizzazione di specifici interventi, di conciliare la gestione degli oliveti con gli obiettivi di tutela della biodiversità, della bellezza paesaggistica e dei beni storico-culturali presenti, considerando gli oliveti monumentali non pura fonte di reddito circoscritta all’attività agricola, ma pilastro dello sviluppo socio-economico dei cinque territori coinvolti. Sostanzialmente, le azioni che verranno finanziate saranno quelle tendenti a garantire la tutela e la conservazione del paesaggio millenario, a chiudere le filiere agroalimentari legate alla valorizzazione dello stesso paesaggio, ad assicurare idonea redditività agli olivicoltori, che curano e gestiscono il paesaggio, a favorire la costituzione di un sistema di valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e culturali attraverso la messa in rete di elementi materiali (il paesaggio e i beni) e immateriali (il capitale umano).

 


COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FASANO

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com