September 27, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

La Giornata Mondiale della Lingua Ellenica si celebra il 9 febbraio, anniversario della morte del poeta nazionale Greco Dionisios Solomos, il quale nella sua opera «Dialogo sulla lingua», mettenedo in relazione la libertà e la lingua, pronuncia le seguenti parole «Μήγαρις έχω άλλο στό νου μου, πάρεξ ελευθερία και γλώσσα» «Null’altro ho in mente che libertà e lingua» sottolineando che la libertà e il linguaggio sono interconnessi. Ed è naturale perché attraverso la lingua si esprimono i significati e i pensieri delle persone, si descrivono e si analizzano i concetti e le situazioni, attraverso il linguaggio le persone comunicano tra loro e si trasmette alle generazioni future un’intera cultura e l’amore per la libertà. Ma soprattutto la lingua è l’incarnazione della libertà stessa.

La lingua greca è caratterizzata dalla ricchezza lessicale, dalla capacità di creare nuove parole, dalla precisione del significato. È inoltre la lingua dell’insegnamento e della sapienza, che si distingue per la sua musicalità e flessibilità, ha una luce proprio ed una ininterrotta continuità storica di 7000 anni.

Il Comitato Promotore quest’anno ha scelto il tema “La Grecia nello spazio e nel tempo”per celebrare la giornata mondiale della lingua greca.

 

Gli studenti prenderanno parte ad un affascinante viaggio alla ricerca di antichi luoghi mitici, nei poemi di Omero, nell’antica Agorà di Atene, a Tebe, Delfi, Siracusa, Lesbo, Argos, Creta e Cipro e non solo; questo approccio vitale alla conoscenza aiuta gli studenti a comprendere meglio il ruolo e l’importanza della mitologia nella vita degli antichi greci e il fascino che le vicende mitiche esercitano su di noi ancora oggi.

 

I docenti Adele Filippo, Alessandra Manieri, Saulo Delle Donne della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università del Salento, per la seconda volta, organizzano la manifestazione per la celebrazione della lingua greca con la partecipazione della Grecìa Salentina e della Comunità Ellenica San Nicola di Myra di Brindisi.

 

Quest’anno la manifestazione si svilupperà in due giornate, l’8 e il 10 febbraio. La giornata dell´8 febbraio, che si svolgerà presso l’Edificio 6 in via Valesio, aula 3, alle ore 09:00, sarà dedicata allo studio sulla diffusione della lingua greca nello spazio e sul suo percorso evolutivo nel tempo (dal greco classico al greco cristiano e bizantino sino al neogreco e al greco parlato in terra salentina). Interverranno i professori: Carmine Catenacci, Università di Chieti, Antonio Cacciari, Università di Bologna, Enrico Maltese, Università di Torino, Filippomaria Pontani, Università di Venezia, Marcello Aprile, Università del Salento.
Referenti Scientifici: Alessandro Capone, Saulo Delle Donne, Adele Filippo, Francesco Giannachi, Alessandra Manieri.

 

Il 10 Febbraio alle ore 09:00 al Centro Congressi Ecotekne, comincerà la Maratona letteraria dei licei di Lecce e Provincia, Brindisi e Provincia e dei comprensori scolastici della Grecìa Salentina, che si esibiranno in performances letterarie, artistiche e musicali.

 

Le manifestazioni artistico-culturali continueranno per gran parte del mese di febbraio, nel territorio salentino e nei paesi della Grecia, Calimera, Castrignano dei Greci, Corigliano d’Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino, grazie al contributo delle associazioni culturali del Territorio.

 

 

COMUNITÀ ELLENICA SAN NICOLA DI MYRA DI BRINDISI E PROVINCIA

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com