July 6, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Salvare delle vite attraverso una scelta volontaria e consapevole. La Croce Rossa insieme all’Amministrazione Comunale di Cisternino e l’AIDO ha organizzato per giovedì 17 maggio alle ore 18,00 nella Sala Consiliare un incontro informativo sulla donazione degli organi.

 

Saranno presenti il vice presidente Nazionale dell’AIDO, Vito Scarola, la Dott.ssa Chiara Musajo Somma, dirigente medico del centro trapianti che ci parlerà dell’organizzazione di un trapianto, l’avvocato Arcangelo Procopio che tratterà gli aspetti medico-legali legati al trapianto di organi e la Dott.ssa Tiziana Pepe che illustrerà come e dove poter esprimere la volontà di donazione.

 

Da qualche settimana infatti è possibile indicare all’Ufficio Anagrafe e Servizi Demografici del Comune di Cisternino la volontà di donare i propri organi e tessuti, durante il rinnovo o il rilascio della carta d’identità.

 

Sarà poi compito dell’ufficio comunale trasmettere i dati al Sistema Informativo Trapianti (SIT), il database del Ministero della Salute che raccoglie tutte le espressioni di volontà sulla donazione di organi e tessuti.

 

“La possibilità di esprimere la volontà di donare i propri organi nel momento in cui si fa o rinnova la carta d’identità – ha dichiarato il Sindaco del Comune di Cisternino– non è una cosa da poco, ma una dichiarazione di fondamentale importanza che ognuno di noi è chiamato a rilasciare in piena consapevolezza e coscienza. Occorre infatti tener presente che una scelta di questo tipo può salvare vite che altrimenti rischiano di consumarsi in una vana e dolorosa attesa. Decidere di donare parti di noi stessi potrebbe aiutare a far ripartire un’esistenza che altrimenti avrebbe poche speranze di proseguire. Per questo motivo questo progetto assume un rilievo del tutto particolare che è doveroso trasmettere a tutti i cittadini. Da questo punto di vista l’amministrazione comunale, in collaborazione con la Croce Rossa farà del suo meglio per sensibilizzare la popolazione su questo tema. Mi preme rimarcare da questo punto di vista che sono già state predisposte delle brochure che si troveranno in Comune e in particolare all’Ufficio Anagrafe e Servizi Demografici”.

 

Per completezza dell’informazione corre l’obbligo di comunicare che trattasi di una scelta individuale e non immutabile, pertanto può essere soggetta a ripensamenti e quindi ritrattata successivamente dal diretto interessato.

No Comments