November 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Ha preso il via il progetto nazionale “Io sono originale”. Una iniziativa che l’Adoc ha promosso d’intesa con altre Associazioni dei consumatori con l’obiettivo di realizzare una serie di attività di informazione e sensibilizzazione rivolte ai cittadini-consumatori-utenti e ai soggetti impegnati nel contrasto  del fenomeno delle contraffazioni.

Sarà, quindi, l’Adoc l’associazione incaricata a sviluppare il progetto in Puglia attraverso una campagna di comunicazione incentrata sulle conseguenze, della contraffazione, per la salute, la legalità e l’economia. L’iniziativa inaugurale del progetto si è svolta presso la Camera di Commercio di Bari Venerdì 18 u.s..

La contraffazione non è sempre evidente ed il progetto intende evidenziarla con alcune regole semplici che l’Adoc si sforzerà di diffondere attraverso una serie di eventi, la diffusione di materiale informativo e con l’ausilio di uno sportello dinamico, “Visibilmente originale”, chiedendo ospitalità agli outlet, ai centri commerciali, alle sagre e nelle fiere, nelle spa o discoteche. Luoghi di aggregazione ma anche  punti di riferimento istituzionali quali la Camera di Commercio, permetteranno di parlare e diffondere i contenuti delle mini guide prodotte per l’occasione.

Infatti, la campagna di informazione sarà supportata da una quantità di vademecum, scaricabili anche dal sito internet, che trattano nello specifico le diverse categorie merceologiche più esposte al rischio contraffazione quali: l’alimentare, l’abbigliamento e accessori, gli elettrodomestici e i ricambi auto e moto, i giocattoli, i cosmetici ed altro ancora.

La lotta alla contraffazione non deve conoscere soste e dev’essere una priorità del Governo in quanto strategica per il rilancio economico, per la difesa dei diritti e degli interessi dei consumatori e delle imprese italiane. E l’Adoc, come sempre, offre tutto il proprio apporto e collaborazione per debellare questo preoccupante fenomeno.

All’iniziativa di presentazione del progetto hanno partecipato Manuela Invidiato, dirigente dell’ADOC nazionale, nonché responsabile del progetto, Pino Salomon e Valeria Andriano, rispettivamente Presidente e responsabile del progetto dell’ ADOC Puglia, il dirigente  del Dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico ed i responsabili provinciali delle ADOC Puglia tra cui il Presidente dell’ADOC di Brindisi Zippo Giuseppe.

No Comments