May 30, 2024

Brundisium.net

«Contrada Muscia, Giambattista, Schiavone, Betlemme, Torre rossa, molti di voi potrebbero pensare che facciano parte del Palio di Siena. Questa è una parte della periferia brindisina che da anni vive in condizioni estreme e disagiate.

 

In alcune di esse non è presente neanche la rete fognaria, in altre, gli stessi cittadini per una questione di sicurezza hanno provveduto in maniera autonoma ad illuminarne le strade. Questi e tanti altri problemi riguardano le nostre periferie con progetti già pronti per essere approvati ma rimasti bloccati per mancanza di fondi. È inutile, ovvio e superfluo menzionare il quartiere Paradiso, Perrino, piuttosto che La Rosa e Tuturano che fanno parte della città e che non vanno ricordati solo in campagna elettorale.

 

A ridosso del Ferragosto viene pubblicato un bando per 18 milioni di euro e l’unico progetto presentato è quello per la riqualificazione dei capannoni ex Saca.

 

I cittadini di quelle contrade, e non solo, aspettano questa occasione da almeno 20 anni e oggi per mancanza di tempo vorremmo utilizzare quel denaro pubblico per dei capannoni in disuso? Avrei sperato che il nostro Sindaco avesse organizzato un tour de force con i dirigenti pubblici (che vengono pagati in modo più che degno) di preparare dei progetti a costo di sacrificare notti intere o magari anche chiedendo un coinvolgimento totale tramite tantissimi giovani professionisti che vorrebbero dare un contributo fattivo per la nostra città.

 

Una volta, qui a Brindisi, di progetti, non se ne perdeva neanche uno e tutti senza utilizzare la banale frase ‘altrimenti lo avremmo perso’.

 

Ogni popolo ha il governo che si merita, ma noi questo non ce lo meritavamo affatto».

 

Gianluca Quarta
Area Popolare Brindisi

No Comments