June 18, 2024

Brundisium.net
ENDAS BOZZANO –  TRE ERRE BASKET 33–79
(5–16; 16-32; 22–49; 33–79)
Arbitri: Ranieri di Mola di Bari e Paradiso di Santeramo.
ENDAS BOZZANO: Iacobbi, De Marco 2, Faita 3, D’Aprile, De Nuccio M. 2,  Peluso 6, Stella 11, De Nuccio a. 5, Cozzoli 4, Cataldi. All. Balsamo
TRE ERRE BASKET: Nobile 9, Assentato 13, Russo 9, Rubino 2, Curto, Costabile 14, Marchese 6, Maggiore 8,  De Mitri Al. 10, Napolitano 8. All. Rubino
Troppo ghiotta l’occasione e troppa la voglia della Tre Erre di scrutare in assoluta solitudine dall’alto in basso tutte le altre squadre. Così le “ragazzine terribili” del presidente Riccardi, approfittando del riposo imposto dal calendario alla De Florio Taranto, scendono in campo concentrate e determinate a far loro il risultato per rimanere unica capolista del campionato di serie “C” femminile. Ne ha fatto le spese l’Endas Bozzano, in una stracittadina a tratti anche agonisticamente spigolosa e dura ma tutto sommato corretta e mai “al di sopra delle righe”. Il dieci rosa stellato ha messo subito in chiaro le cose e già dopo quattro minuti si è sul 10 a 2, tanto da costringere coach Balsamo a fermare il gioco con un time out. Ma non c’è assolutamente nulla da fare; le atlete di coach Rubino continuano a difendere con la loro freschezza fisica impostando veloci contropiedi che mettono in seria difficoltà le avversarie. Dapprima sono Maggiore, De Mitri e Costabile a correre e far sudare le proverbiali sette camice alle padroni di casa, poi ci pensano Marchese, Nobile e Russo a mantenere alto il ritmo non concedendo un attimo di pausa arrivando al riposo lungo sul massimo vantaggio 32 a 16. Al ritorno dagli spogliatoi sono ancora le brindisine di sponda Tre Erre a dettare il ritmo con Curto, Assentato, Rubino e Napolitano a presidiare molto bene l’area pitturata permettendo veloci e rapide partenze. La fatica inizia a farsi sentire fra le giocatrici di casa mentre inesauribili sono le energie delle ospiti che fanno valere la loro velocità e soprattutto la loro giovane età chiudendo l’incontro già al terzo quarto. Gli ultimi dieci minuti infatti non hanno più nulla da raccontare se non allargare il divario nel punteggio consegnando alle statistiche un + 46 ed una Tre Erre da sola in vetta nel massimo torneo regionale. Volti raggianti a fine gara fra i dirigenti e i tecnici della Tre Erre ampiamente ripagati dalla scelta di puntare esclusivamente sulle ragazze del proprio vivaio.
Ora occorre mantenere alta la concentrazione e l’impegno per affrontare al meglio le prossime sfide, a cominciare da sabato 1 marzo quando la Fortis Bisceglie farà visita alle brindisine sul parquet di via Ruta. Palla a due alle 19:30.
COMUNICATO STAMPA TRE ERRE BRINDISI

No Comments