October 4, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Città di Brindisi: Peschechera; Losito, Liotti, Troiano, Sicignano, Vetrugno, Fella (80′  Akaku), Pollidori, Gambino, Ancora (74′ Gasperini), Loiodice (86′ Pellecchia). All.: Chiricallo. A disp.: Tufano; Vantaggiato, Cacace, Pinto, De Carlo, Greco.
Monospolis: Serrano; Lacriola, Nicolai (78′ Camporeale), Mastropasqua (70′ Bensaja), Esposito, Castaldo, Laboragine (55′ Di Matera), Lanzillotta, Pedalino, Corvino, Montaldi. All.: De Luca. A disp.: Turi; Amato, Aprile, Marini, Laneve, Pinto G..
Arbitro: Francesco Forneau di Roma 1 coadiuvato da Montuori di Sapri e Garofalo di Battipaglia.
Reti: 5′ Ancora, 27′ Vetrugno, 85′ Pollidori, 95′ Pellecchia
Ammoniti: Ancora, Esposito, Troiano, Castaldo.

 

Non poteva avere un esordio migliore mister Chiricallo sulla panchina de Brindisi. Netta e rotonda la vittoria dei biancazzurri sul Monopoli, un 4-0 che non lascia spazio a critiche e preoccupazioni. Certamente buona la prima per il nuovo Brindisi che deve provare a restare agganciato al treno delle prime della classe. La vetta resta sempre a cinque punti, quattro sono invece le distanze
invariate dal Matera. il Taranto però ora dista un solo punto ed il Brindisi domenica proprio in terra ionica cercherà il sorpasso.

Convince la vena offensiva dei brindisini con il neo tecnico Marcello Chiricallo che schiera contemporaneamente Gambino, Fella, Ancora e Loiodice, con questi ultimi due
grandi protagonisti dell’incontro. la gara s sblocca già al 5′ con gran tiro dalla distanza di Ancora che si insacca nell’angolino alto alla destra di Serrano. La reazione degli ospiti arriva al 18′ con un pericoloso colpo di testa di Montaldi, sugli sviluppi di una punizione battuta dall’ex Laboragine, che termina di poco sul fondo.

Il Brindisi è vivo e prima sfiora il raddoppio con Gambino che trova Al 27’ con un perfetto colpo di testa di Vetrugno che deposita in rete un preciso cross di Troiano.

 

Nella ripresa i ritmi calano ed i padroni di casa controllano senza particolari difficoltà i tentativi avversari che ci provano principalmente dalla distanza senza impensierire mai seriamente Peschechera che è attento a non farsi trovare impreparato. Al 5’ il Brindis potrebbe triplicare: splendido numero di Loiodice dalla destra che entra in area e dal fondo serve Gambino che posizionato sul secondo palo manda
clamorosamente alto. Il tentativo più pericoloso del Monopoli è invece di Montaldi che dal limite calcia di poco sul fondo. Poco dopo la mezzora potrebbe esserci gloria anche per Gambino che fa tutto bene ma al momento del tiro cerca un colpo ad effetto che termina senza problemi tra le braccia di Serrano.

Il Monopoli prova a riversarsi nella metà campo avversaria ma non trova spazi per rendersi pericoloso mentre il Brindisi chiude i conti con due perfette ripartenze. Al 4’ Gambino serve dal fondo Pollidori che al centro dell’area piccola deve solo depositare in rete.

In pieno recuperò c’è spazio anche per il neo entrato Pellecchia che deposita in rete su una ribattuta di Serrano su un pericoloso diagonale di Akuku.

 

Sugli spalti inizia la festa ed il pensiero dei tifosi biancazzurri è già rivolto ad un altro derby, quello di domenica prossima allo “Jacovone” di Taranto, un altro scontro diretto per testare le ambizioni di questa squadra lontano dalle mura amiche.
Davide Cucinelli

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com