October 25, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Incardinata oggi in VI Commissione Consiliare la Proposta di Legge sull’immigrazione presentata dal Movimento 5 Stelle a prima firma del consigliere Gianluca Bozzetti, per rendere finalmente possibile l’immediata attuazione della legge regionale n.32 del 2009, fino ad ora mai applicata dal Governo Emiliano.

 

 

“La Puglia – dichiara Bozzetti – ha già una buona legge sull’immigrazione che le permetterebbe, per quanto di competenza, di poter avere un ruolo attivo a tutela dei propri cittadini anziché subire passivamente un fenomeno che tra l’altro la vede particolarmente coinvolta. Tuttavia, questa legge non è mai stata applicata anche perchè il testo della legge del 2009 non è mai stato adeguato alle nuove normative nazionali. La nostra proposta dunque, ha proprio l’intento di aggiornare e migliorare il testo esistente, una proposta che nasce dalle richieste fatte a febbraio in audizione dal dottor Stefano Fumarulo. Il punto di maggior criticità era quello riguardante il Piano Triennale dell’Immigrazione, di cui non si era riusciti ad arrivare all’approvazione perchè necessitava del parere obbligatorio della Consulta regionale per l’integrazione degli immigrati, la cui ultima riunione risale al lontano 2012. Nell’art 3 della nostra posta di legge – continua il pentastellato – si toglie il riferimento al parere obbligatorio della Consulta e s’introduce quello della Commissione competente del Consiglio Regionale così da ridare anche un ruolo centrale alle competenze dei singoli consiglieri”.

 

 

Negli scorsi mesi la Regione ha dato vita al processo partecipativo MiCS con incontri aperti alla cittadinanza, ai sindacati, le istituzioni e più in generale a tutti gli attori interessati del fenomeno migratorio, per addivenire in maniera condivisa al nuovo piano triennale delle politiche per le migrazioni.

 

 

“Con l’approvazione immediata di questa legge – spiega il consigliere cinquestelle – consentiremmo anche l’immediata approvazione del piano triennale 2016-2018 che è sostanzialmente già pronto. Vogliamo che il Piano diventi operativo e non resti solo su carta. La Puglia non può più attendere”.

 

 

Comunicazione M5S Puglia

No Comments