November 27, 2021

Brundisium.net
more
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito della rassegna culturale “Il mio libro va in biblioteca. Dialogo dell’autore con l’altro da sé”, organizzata dal Polo Bibliomuseale di Brindisi, diretto dall’arch. Emilia Mannozzi, giovedì 28 ottobre, alle ore 17.30, presso l’Auditorium del Museo Archeologico “Ribezzo” di Brindisi, in piazza Duomo, sarà presentato il libro di Piero Tafuro dal titolo “Il cielo in tasca e il mare in giardino” (Apollo Edizioni).
La rassegna propone percorsi di approfondimento fra arte, letteratura, saggistica e attualità, in cui gli Autori conversano sui contenuti della propria opera con un “Altro da sé” alla ricerca del proprio vero “volto”. All’evento organizzato in collaborazione con la LILT di Lecce, prenderà parte insieme all’autore il dott.Angelo Pomes (l’Altro da sé).
Questa iniziativa è stata organizzata con l’obiettivo di sostenere in maniera concreta la LILT di Lecce e, in particolare il progetto del centro “ILMA” di Gallipoli, ovvero, il Centro di ricerca per l’oncologia ambientale ideato e fortemente voluto dal Dottor Giuseppe Serravezza. Presenta e dialoga con l’Autore e l’Altro da sé il giornalista Renato Rubino.

Il romanzo racconta in maniera ironica, divertente e dissacrante le disavventure di un nutrito gruppo di personaggi impegnati nella campagna elettorale per le elezioni amministrative di un San Pascazio Vàlentino, piccolo paese di un non troppo immaginario “Vàlento”, territorio posto all’estremo sud della penisola di “Stivalia”. Nel corso dei sei mesi più strambi che la comunità abbia mai vissuto, accadono alcuni eventi bizzarri che mettono in luce i vari progetti ‘immaginati’ dai leader delle tre liste impegnate nella campagna elettorale, così, mentre i cittadini sampascaziesi si sentono autorizzati a sognare un futuro diversamente luminoso, vengono messi a dura prova l’intuito e la pazienza del Maresciallo dei Carabinieri, Giuseppe Specialone, uomo tutto d’un pezzo che, facendo ricorso ai suoi metodi spesso “fuori manuale”, riuscirà a capire con largo anticipo perché in paese potranno presto tornare a dormire tutti…tranne alcuni.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com