December 4, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Per la legge dei grandi numeri, prima o poi doveva accadere. La Cestistica Ostuni si ferma, ad oltre un mese dall’ultimo ko (casalingo contro Monopoli) che costò la panchina al dimissionario Enrico Curiale, ed interrompe a quota 7 la striscia di vittorie consecutive dall’avvento di Coco Romano. Nel gelido PalaColombo di Ruvo, sono stati i padroni di casa ad avere la meglio, in una partita equilibrata per tutti i 40 minuti in cui gli attacchi si sono dimostrati certamente molto più in palla delle difese, come dimostra l’eloquente punteggio.
In una settimana di inferno, con tre partite in otto giorni, i gialloblù hanno pagato un po’ di fatica a livello atletico: non certo un alibi, ma un dato di fatto, visto e considerato che alla terza gara in una settimana ha fatto la differenza la maggiore profondità delle rotazioni dei baresi, in grado di schierare in campo tutti gli effettivi a disposizione.
Eppure, dopo un equilibrio lunghissimo e dopo il +10 ruvese, la Cestistica sembrava in grado di riprenderla: prima fino a -1 a metà dell’ultimo quarto, poi nuovamente a -10, infine a -5 a due minuti dalla fine. Ma qualche rotazione sbagliata, un po’ di sfortuna e tanti, troppi rimbalzi offensivi concessi agli avversari hanno fatto girare la ruota verso una Talos combattiva ed aggressiva, che ha potuto contare su percentuali al tiro irreali soprattutto dalla lunga distanza.
Prima partita a Mola a parte, con le condizioni che sappiamo, quella di Ruvo è la prima sconfitta stagionale in trasferta, per una squadra che ha vissuto sempre serate di grazia lontano dal PalaGentile. Ma fino alla fine del 2017 sarà proprio il PalaGentile il teatro delle ultime due partite prima della pausa natalizia: domenica 17 e giovedì 21 dicembre ospiteremo infatti la Libertas Altamura, attualmente al quarto posto in classifica a pari punti con noi, Francavilla e Castellaneta, e proprio Mola, che sta risalendo la china grazie ai nostri ex Manchisi e Teofilo. Due sfide da vincere assolutamente, per non perdere contatto con la vetta della classifica e approfittare degli scontri diretti in programma al vertice.

TABELLINO
Talos Ruvo – Cestistica Ostuni 108-97 (21-24; 45-43; 76-71)
RUVO: Carnicella, Palacio, Mascoli 5, C. Gatta, A. Gatta 13, Mazzilli 7, Serino 24, Slatkov, Sabeckis 25, Tilev 18, Grimaldi 16. Coach: Gatta.
OSTUNI: Cafarella NE, Doychinov 2, Laquintana 33, Schiano 16, Tanzarella, Baraschi 11, Petraroli NE, Kasongo 27, Di Salvatore 5, Bagordo 3. Coach: Romano.
ARBITRI: Ranieri (BA), De Carlo (LE).

Ufficio stampa e comunicazione – CESTISTICA OSTUNI

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com