September 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

IPI SICUREZZASarà un Brindisi rimaneggiato quello che scenderà in campo domenica pomeriggio a Scafati in una gara particolarmente impegnativa e delicata.

Nonostante il successo interno di domenica scorsa contro il San Severo, la classifica della squadra biancazzurra resta sicuramente non soddisfacente.

Il Brindisi per provare a rialzare la testa e guadagnare posizioni sarà costretto a fare bottino pieno in queste due trasferte consecutive entrambe in terra campana e contro formazioni impegnate a conquistare punti importante in ottica salvezza.

 

L’avvio del mercato ha portato diversi movimenti in uscita per la formazione brindisina che dovrà già fare a meno di elementi come Croce, Oliveira, Terracciano, Pastore, Iaia, Zinetti e Danese.

A questi però già a partire dalla prossima settimana si potrebbero aggiungere altri calciatori.

In entrata da segnalare l’arrivo dell’esperto centrocampista La Fortezza che sarà subito a disposizione del tecnico adriatico.

 

brindisi francavilla-03083La vera emergenza mister Castellucci però dovrà affrontarla in difesa con le assenze per infortunio di Lorito, per lui si proverà un difficile recupero in extremis e Ivone alle quali si aggiunge la partenza di Zinetti e con Ciano obbligato nel ruolo di centrale per la partenza di Terracciano.

In settimana Ezio Castellucci ha provato Romito nel ruolo di terzino destro e potrebbe essere questa la soluzione che il tecnico laziale metterà in campo domenica pomeriggio.

A tutte queste assenze vanno poi aggiunte la assenze di Varsi e Pollidori entrambi fermati per una giornata dal giudice sportivo.

 

Rosa quindi particolarmente ristretta anche per quanto riguarda la panchina che non darà molte alternative al tecnico biancazzurro.

Ipotizzando l’undici titolare mister Castellucci potrebbe schierare Pizzolato in porta, difesa con Romito a destra e Raho a sinistra, centrali Ferrara e Ciano. Linea mediana con il possibile esordio di La Fortezza, anche se ancora in ritardo di condizione, che affiancherà Danucci, esterni De Vivo e Bruzzese o Loiodice. In attacco Ancora e Lorusso.

In caso il La Fortezza non fosse nelle condizioni di partire titolare allora Castelucci potrebbe spostare De Vivo centrale, inserire Pellegrino alto a sinistra e far partire Molinari titolare.

 

Fischio d’inizio previsto alle ore 14.30.

Arbitrerà l’incontro Federico Longo della sezione di Paolo, assistito da Maurizio Sifonetti e Giuseppe Catalano entrambi provenienti dalla sezione di Rossano.

 

Davide Cucinelli

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com