September 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

IPI SICUREZZABrindisi: Pizzolato, Ivone, Raho, Danucci, Ferrara, Terraciano, Loiodice (52′ Oliveira), Pollidori, Varsi (62′ De Vivo), Ancora (68′ Pastore), Molinari. A disp.: Cattafesta, Zinetti, Pellegrino, Romito, Ciano, Pastore, Croce. All. Castellucci
Francavilla:
Leopizzi, Russillo, Nicolao, Roselli, Marziale, Donnadio, Lancellotti, Gasparini, Sperandeo (79′ Pioggia), Mansour (89′ Bitetti), Cupparo (58′ Morsillo). A disp.: Rana, Rizzo, Ferraiuolo, Calendriello, Fanelli. All. Lazic
Arbitro: Santoro di Messina, coadiuvato da Di Giacinto di Teramo e Ciancaglini di Vasto.
Ammoniti: Pollidori, Nicolao, Donnadio, Gasparini, Oliveira, Molinari
Espulso: 77′ Donnadio

 

Il Brindisi di Castellucci si lascia irretire da Lazic ed il Francavilla, pur senza 4 titolari del calibro di Picci, Alksic, Di Giorgio e Ranieri, esce indenne dal Fanuzzi.

Per Molinari e compagni si tratta di una inopinata battuta d’arresto che porta la squadra a ben 12 punti dall’Andria (vincente contro il Taranto). Ma la giornata è stata favorevole anche a Bisceglie e Gallipoli che grazie ai netti successi su Pomigliano e Puteolana hanno allungato sulle dirette concorrenti.

 

Non va oltre il pareggio il Città di Brindisi che viene costretto allo 0-0 dal un Francavilla ordinato ma mai pericoloso.
I biancazzurri tengono il pallino del gioco ma raramente impensieriscono la difesa avversaria. La formazione brindisina ha mostrato poco mordente in fase di finalizzazione e si sono rivisti numerosi lanci lunghi che dall’arrivo di mister Castellucci erano ormai diventanti una rarità.
Non mancano le novità nell’undici titolare con Molinari che torna titolare affiancato da Ancora e Varsi che prende in posto di De Vivo.
Pochissime le emozioni nel primo tempo: al 7′ ci prova Ancora che quasi dal fondo manda sull’esterno della rete.
Bisogna attente il 20′ per vedere di nuovo il Brindisi in avanti con una sforbiciata di Ferrara che termina abbondantemente alto.
Alla mezzora ci prova di nuovo Ancora ma la sfera devita termina di poco alta.
Del Francavilla nessuna traccia per i primi quarantacinque minuti.
Nella ripresa sono subito i lucani a rendersi pericoli al 4′ co Donnadio che in mischia sugli sviluppi di un corner manda sul fondo.
Al12′ l’occasione più importante per il Brindisi con Oliveira che si presenta solo in area ma attende inspiegabilmente troppo prima del tiro e viene raggiunto dal recupero di un difensore.
Al 26′ si rivede il Francavilla in avanti con un tiro dalla distanza Lancillotti respinta da Pizzolato.
I lucani restano in dieci poco dopo per l’espulsione di Donnadio ma il Brindisi non sfrutta la siperiorità numerica.
Unica reazione del Brindisi in due punizioni di Molinari che non inquadrano peró lo specchio della porta avversaria.
Ultima opportunità è per De Vivo che in pieno recupero manda sul fondo spegnendo le speranze brindisine.
La classifica si allunga ulteriormente ed il primo posto dista ora dodici punti.
Per il Brindisi unica possibilità per mantenere viva un piccola speranza di rimonta sarà legata al risultato di domenica a Bisceglie con i brindisini obbligati al successo.

 

Davide Cucinelli.

 

In serata la photogallery di Dario Sorrenti

 

Clicca qui per risultati e classifica

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com