October 27, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto, per il reato di evasione, un operaio 47enne del luogo, pluripregiudicato per gravissimi delitti contro la persona e il patrimonio, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari a seguito del suo arresto, lo scorso 23 novembre, per atti persecutori nei confronti della ex convivente.

L’uomo è evaso dalla sua abitazione facendo perdere le tracce. Le attive ricerche condotte dai operanti
Carabinieri hanno permesso di individuare l’autovettura utilizzata dal prevenuto in sosta davanti a un condominio nel rione Sant’Elia. Gli operanti hanno immediatamente attuato un apposito servizio di osservazione e cinturazione che ha consentito di presidiare l’obiettivo, nel frattempo hanno notato l’uomo sul tetto-terrazzo del palazzo che, accortosi dei militari, stava cercando di sottrarsi alla cattura.

A quel punto i Carabinieri, raggiunto prontamente il tetto dell’edificio, hanno inseguito il 47enne sopra le terrazze fino a raggiungerlo e a bloccarlo definitivamente. L’arrestato, dopo formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Brindisi.

No Comments