April 18, 2024

Brundisium.net

Le Campionesse d’Inverno dell’Assi Manzoni Brindisi si apprestano a riprendere il cammino nel campionato di Serie B2 – Gruppo H di volley femminile che le ha viste chiudere il girone di andata con uno straordinario primo posto solitario a 34 punti. A una sola misura di distanza le dirette concorrenti al salto di categoria: le salentine del Cutrofiano. In lotta per il vertice della classifica anche l’Orakom Salerno e il Megaride Napoli a tre punti dal primo posto. Ancora in lizza anche l’Isernia a 27 punti.

Nella 14^ giornata le brindisine saranno impegnate nel secondo impegno casalingo consecutivo dopo la sosta della scorsa settimana. L’Assi, alle 18 di domani, sabato 8 febbraio 2014, ospiterà tra le mura amiche del palaZumbo di via dei Mille il Fiamma Torrese Napoli, che proverà a spuntarla. Il Fiamma Torrese fa da apripista al corposo gruppo di media classifica e non vi è dubbio che punti a risalire la china per conquistarsi un posticino tra le grandi del girone. Ma dall’altra parte si troverà un Brindisi coriaceo che non vorrà in alcun modo cedere il passo. Il monito dalla società è stato lanciato: mantenere il primato fino a fine stagione consentirebbe di centrare la promozione diretta senza passare dai play off. “Sarebbe la cosa ideale, perché i play off, si sa, sono un campionato a parte e se riuscissimo a chiudere da capolista li eviteremmo. Ma ora pensiamo ad affrontare un ostacolo alla volta senza distoglierci dalla meta” ha detto il patron Ercole Saponaro. “Vorremmo mantenere il comando del girone, ma quello che ancor di più ci preme è rendere orgogliosi i nostri tifosi e la città intera, lottando in ogni gara su ogni pallone, e finora non possiamo dire di non esserci riusciti” ha concluso Saponaro, al quale fanno eco le dichiarazioni dell’amico e socio Toni Muccio. “Sin dall’avvio della stagione nutrivamo importanti ambizioni, ma i risultati le hanno superate. Raggiungere il primo posto e mantenerlo non è stato facile. Ora dipende tutto da noi e da come affronteremo una serie di scontri diretti che decideranno il futuro di questo campionato. Alla nostra squadra non potremmo davvero chiedere di più, sono tutte atlete preparate e professionali, tanto che abbiamo deciso di non scendere sul mercato per rinforzarci considerando che non ci manca davvero nulla. Se procederemo con un pizzico di cattiveria in più sono certo che non avremo rivali” ha commentato Muccio.

Bollettino medico.

La pausa dello scorso weekend è servita per ricaricare le batterie e anche per recuperare la migliore forma fisica. “Sara Della Rocca aveva rimediato una distorsione alla caviglia in allenamento la scorsa settimana, ma è rientrata ed è abile e arruolabile. Attendiamo il responso degli esami ecografici per conoscerne a che punto della guarigione è l’infortunio al polpaccio di Monica Casalino, ma di certo domani non sarà in panchina. Al suo posto siederà una delle nostre under 16: Selene Greco. Un premio per la giovanissima che sta dando grandissimi risultati. Tutte le altre sono in ottima forma e scalpitano per tornare in campo” ha spiegato il direttore generale Daniele De Leonardis.

Un’occhiata agli altri incontri di domani: Cutrofiano e Megaride si scontrano alle 19 a Napoli, mentre l’Orakom Salerno, sempre alle 19, sarà di scena a Nola contro il fanalino di coda. Due i posticipi di domenica, 9 febbraio 2014, che vedranno impegnate Isernia in casa del Falchi Ugento e Benevento a Montescaglioso contro l’Ingest.

Ufficio stampa Assi Manzoni Pallavolo Brindisi

No Comments