November 25, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Con grande educazione e rispetto degli operatori presenti, si è svolta nella serata di ieri la manifestazione della Confesercenti Provinciale per sensibilizzare le parti politiche sulla grave situazione di crisi sanitaria ed economica che sta vivendo il nostro paese.

L’iniziativa è stata l’occasione per inviare al Governo ed al Presidente Giuseppe Conte la nostra proposta di riaprire le attività di vicinato ed i Pubblici Esercizi (con servizio al tavolo) quale contributo della categoria al controllo del territorio e di prevenzione alla diffusione del virus COVID-19 e di cui inviamo copia in allegato alla presente.

 

È infatti indubbio che, nel rispetto delle prescrizioni Tecnico-Scientifiche e con il solo servizio al tavolo, il naturale bisogno di socialità dei cittadini fosse pienamente soddisfatto, mentre, l’attuale regolamentazione rischia invece che lo stesso venga espresso, soprattutto dai tanti giovani, in maniera spontanea, degenerando nel conseguente affollamento di strade, piazze e vicoli, di difficile controllo da parte dell’autorità preposta e le cui conseguenze sarebbero disastrose per tutti.

Per queste ragioni abbiamo richiesto al Governo ed a sua eccellenza il Prefetto di voler considerare il ruolo dei nostri Pubblici Esercizi quale indispensabile presidio a contrasto della diffusione del virus ed a voler quindi riconsiderare la necessità di ripristinare l’orario di servizio al tavolo fino alle ore 24.00.

Un forte plauso va a tutti gli imprenditori intervenuti ed un ringraziamento anche ai rappresentanti delle forze politiche che hanno garantito la loro presenza, tra cui:
• Il Presidente della Camera di commercio di Brindisi,
• l’Assessore alle Attività Produttive del comune di Brindisi (PD),
• il Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia Brindisi,

 

Sperando di poter contribuire insieme a superare questo difficile momento, in accordo con gli operatori commerciali della città di Brindisi, già domani (domenica 1° novembre) le attività commerciali del centro storico rimarranno aperte in via straordinaria dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.

Inoltre, da lunedì, molte attività procederanno ad una modifica degli orari con apertura dei negozi già a partire dalle ore 14.00; tutto ciò al fine di aumentare le occasioni di acquisto e diminuire il rischio di assembramento nei negozi, sempre e solo quale contributo per superare questa situazione di emergenza.

No Comments