October 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Coach Caputo la definisce la prima di due finali valevoli per la permanenza: è la gara in programma domenica 13 aprile al Pala Macchitella (fischio di inizio alle ore 18).
In occasione della decima giornata del girone di ritorno del campionato di serie B1 femminile di pallavolo, la Cedat85 San Vito ospita il Bari. È un derby e vale davvero tanto, per entrambe le squadre. In palio, infatti, ci sono punti pesanti per continuare a sperare nella difficile permanenza. Un obiettivo che le ragazze della Cedat85 possono centrare solo se si presenteranno con il vento in poppa nella successiva trasferta, quella sul campo del Tremestieri Etneo, in provincia di Catania, la domenica dopo Pasqua.

Ma per sbarcare in Sicilia con il vento in poppa occorrerà superare l’ostacolo di questa domenica. Il Bari è reduce dai cinque set cui ha costretto, prima di arrendersi al suo cospetto, il forte Arzano. Indubbiamente, quello è stato un chiaro segnale lanciato dalle baresi: hanno voluto dire che non hanno ancora deposto le armi.

Ma anche le biancazzurre sanvitesi, con la bella vittoria conseguita nel precedente turno casalingo ai danni della Friends Roma, hanno fatto capire di voler ancora credere nell’impresa (ad Agrigento, poi, hanno fatto il possibile ma si trovavano di fronte alla vice capolista).

Dunque, un match veramente importante. Ed è per questo che i dirigenti invitano i tifosi ad essere numerosi sugli spalti del Pala Macchitella: “È un appuntamento – dicono – al quale non deve mancare il pubblico delle grandi occasioni: occorre sostenere dalla prima all’ultima azione le nostre ragazze. Solo così si può centrare, insieme, l’obiettivo”.

No Comments